5-htp, un neurotrasmettitore importante per la funzione neurale e cerebrale Blog di Fitness, Nutrizione, Salute e Sport | Blog HSN
Home / Integratori / Per la Depressione / 5-HTP – Proprietà e Benefici: Aiuto NATURALE contro la Depressione, l’Insonnia…
5-HTP

5-HTP – Proprietà e Benefici: Aiuto NATURALE contro la Depressione, l’Insonnia…

Indice

Puoi trovare qui tutte le informazioni sul 5-HTP o 5-idrossitriptofano è un amminoacido che si estrae dai semi di una bacca nera africana.

Si puó comprare 5-HTP in forma di integratore alimentare senza ricetta medica, e ha dimostrato essere molto più sicuro ed efficace delle medicine prescritte abitualmente per il trattamento dei sintomi associati con bassi livelli di serotonina.

La serotonina è una sostanza presente nei neuroni e realizza funzioni di neurotrasmettitori molto importanti per mantenere una salute ottimale.

Il nostro attuale ritmo di vita è molto stressante e questo ha effetti devastanti per la salute, obbligando il nostro organismo a compensare costantemente gli effetti negativi della cattiva alimentazione, la mancanza di esercizio e il sonno scarso.

Gli scientifici hanno scoperto, sorprendentemente, che il nostro nocivo stile di vita non affetta solo il nostro corpo,  ma danneggia anche il nostro cervello.

Lo stress, la dieta con deficit e la vita sedentaria ha come conseguenza che il nostro cervello produca molto poca serotonina, un neurotrasmettitore che ripercuote sullo stato d’animo, l’appettito e la capacità di un recupero rapido attraverso il sonno e il riposo.

Quando il nostro cervello non produce sufficiente serotonina terminiamo soffrendo di depressione, obesità e insonnia. Inoltre, non raggiungiamo la nostra resa fisica e mentale massima.

Cos’è il 5-HTP?

Dopo molte investigazioni, gli scientifici hanno inventato un integratore dietetico rivoluzionario che aumenta, in forma sicura ed efficace, i livelli di serotonina e riduce i problemi mentali, l’obesità, l’insonnia, l’emicrania e l’ansia. Questo supplemento dietetico è il 5HTP.

Il 5-idrossitriptofano (5-HTP) è un amminoacido trasmissore che aumenta il livello di serotonina ad arrivare al cervello.

Ci sono numerosi indizi che dimostrano che livelli bassi di serotonina nel cervello sono causati dall’attuale stile di vita nelle grandi città e le abitudini alimentari poco sani.

Dovuto a questo molte persone soffrono di sovrappeso, problemi alimentari e non possono controllare i capricci alimentari causati dall’assunzione di zuccheri e carboidrati.

In altri casi, devono lottare contro la depressione, il mal di testa e i dolori muscolari, Tutti questi sintomi possono combattersi se si aumentano i livelli di serotonina.

Tra i principali sintomi associati a livelli  bassi di serotonina, e che si mitigano assumendo 5-HTP, troviamo:

  • Depressione
  • Obesità
  • “Capricci alimentari” con voglia di mangiare carboidrati
  • Bulimia
  • Problemi per dormire
  • Narcolessia
  • Emicrania
  • I mal di testa tensionali
  • Cefalea cronica
  • Sindrome pre-mestruale
  • La fibromialgia

Anche se il 5-HTP è relativamente nuovo, è stato studiato intensamente nelle ultime 3 decadi. Dagli anni settanta è disponbile in vari Paesi.

Che vantaggi ha l’integratore di 5-HTP rispetto all’L-triptofano?

Il 5-HTP ha molti vantaggi rispetto all’L-triptofano. In primo luogo, il 5-HTP è il più efficace rispetto all’L-triptofano, poichè è più vicino alla serotonina.

Melatonina 1,8MG
Aiuto per conciliare il sonno. Promuove l'ottimo riposo notturno. Ripristina i ritmi circadiani.
COMPRARE

Il 5-HTP si estrae da una fonte naturale: i semi di una pianta africana (Griffonia simplicifolia), mentre l’L-triptofano si produce per mezzo della fermentazione batterica.

Che effetto ha il 5-HTP sulla perdita di peso?

5-htp per dimagrire

Gli investigatori dimostrarono nel 1976 che, in uno studio realizzato con i topi, quelli presentavano tendenza all’obesità per aver mangiato troppo durante i primi anni di vita, ridussero drasticamente l’ingestione di alimenti dopo l’assunzione di 5-HTP.

In altre parole, i topi erano troppo grassi per possedere bassi livelli dell’enzima che produce serotonina. Per tanto, questi topi non ricevevano nel loro cervello il segnale per smettere di mangiare fino a che avessero consumato una quantità molto piú elevata rispetto a quelle che sono solite mangiare i topi normali.

Ci sono numerosi indizi di che molte persone tendono all’obesità dovuto a fattori genetici. Questa tendenza puó incluire gli stessi meccanismi che si sono osservati nei topi, che tendono a convertirsi in obesi per ragione genetiche.

In altre parole, molte persone tendono al sovrappeso per i bassi livelli di serotonina nel suo cervello.

Per questo motivo, se assumono 5-HTP si elimina questa carenza genetica, ottenendo che generino maggior quantità di serotonina, con la quale si frena il suo anormale e smisurato appettito.

Studi realizzati con integratori di 5-HTP sulla perdita di peso

Tra i primi esperimenti che dimostrano gli effetti del 5-HTP nella perdita di peso sugli animali, effettuati dall’Università di Roma  tre prove cliniche su persone, destinati a valutare l’effetto del 5-HTP sulle donne con obesità.

Il primo studio si effettuó su un gruppo di donne che stavano cercando di dimagrire. Durante 5 settimane le somministrarono integratori di 5-HTP e il risultato dimostró la riduzione dell’ingestione calorica e la perdita di peso in un promedio di circa  1,4 chili.

5-HTP
Aiuta ad aumentare i livelli di serotonina. Migliora il riposo e lo stato d'animo. Favorisce il controllo dell'appetito.
COMPRARE
Il secondo studio trattó di determinare se il 5-HTP possa aiutare persone con sovrappeso per seguire le raccomandazioni dietetiche. Lo studio si divise in due periodi di sei settimane. Nelle prime sei settimane non vi erano raccomandazioni dietetiche di nessun tipo, e nelle seconde si raccomandava seguire per sei settimane una dieta di 1200 calorie.

Il risultato fu che le donne che avevano ricevuto un placebo persero solo 1 chilo, mentre le donne che assunsero 5-HTP diminuirono di circa 4,7 chili. Come nello studio anteriore, il 5-HTP sembró promuovere la perdita di peso causando una sensazione di sazietà che porta ad ingerire minore quantità di cibo e calorie. Tutte le donne che assunsero 5-HTP presentarono questa sensazione di sazietà.

Nel terzo studio del 5-HTP, non vi erano raccomandazioni dietetiche nelle prime sei settimane, e nelle successive sei si consigliò alle donne una dieta da 1.200 calorie al giorno.

I risultati furono ancora più impressionanti dei precedenti per vari motivi, dato che il gruppo che assunse il 5-HTP, perse una media di approssimativamente 2kg in sei settimane, e una media di circa 5,3 chili in 12 settimane.

In cambio, il gruppo che assunse placebo perse in media 0,3kg in sei settimane e circa 0,8kg in dodici settimane. La differenza di perdita di peso nel gruppo al quale si somministrò placebo dopo 6 settimane dimostra la difficoltà di questo gruppo di sonne nel mantenere la dieta.

Il livello di sazietà dei partecipanti fu registrato in un 100% mentre si realizzava la prova e la conclusione fù che il 90% delle donne che assunsero 5-HTP, sperimentarono una sensazione di sazietà, nonostante avessero assunto una quantità di calorie inferiori.

Alcune donne che assunsero 300mg di 5-HTP (tre volte al giorno) sperimentarono lievi nausee nelle prime sei settimane di test. Tuttavia, i sintomi non furono sufficientemente forti da abbandonare lo studio clinico. Si informò anche che non si erano prodotti altri effetti collaterali.

Il 5-HTP non interferisce nella segregazione, liberazione o eliminazione naturales della serotonina. Il 5-HTP non è una droga sintetica, ma un induttore alla generazione di un amminoacido che si origina in modo naturale nell’organismo.

Come funziona il 5-HTP rispetto alla melatonina nel trattamento dell’insonnia?

Il 5-HTP è molto più efficace della melatonina.

Vari test clinici hanno dimostrato gli eccellenti risultati del 5-HTP per generare un sonno riparatore, tanto in soggetti normali come in quelli che soffrono insonnia.

La capacità di migliorare la qualità del sonno è uno dei principali vantaggi che presenta il 5-HTP per trattare l’insonnia.

Cos’è la fibromialgia e come può aiutare il 5-HTP nel suo trattamento?

 

La fibromialgia è una malattia recentemente scoperta che presenta come sintomi il dolore muscolare cronico e lo sfinimento. È una malattia relativamente comune che colpisce circa il 4% della popolazione. La sua diagnosi richiede che si compiano tre criteri principali, e almeno, quattro sottocriteri.

La storia del 5-HTP come metodo efficace per trattare la fibromialgia cominciò con gli studi sul medicinale Fenclonin. Questo farmaco blocca l’enzima Typtophan impedendo, con ciò, la produzione di serotonina.

5-htp

Nella decade compresa fra il 1960 e 1970, prevaleva il criterio che l’aumento della serotonina provocava emicrania. Ma questa opinione si dimostrò falsa e che avveniva esattamente il contrario, cioè, che i livelli elevati di serotonina riducono i sintomi dell’emicrania.

I ricercatori scoprirono che la gente che soffriva di mal di testa, sperimentavano un grave disturbo muscolare quando assumevano Fenclonin. Questo effetto, che era il contrario di quello che ci si aspettava, condusse tuttavia ad ottenere importanti progressi nei test della fibromialgia e a spiegare i sintomi della malattia.

Gli studiosi scoprirono anche che le persone che soffrivano di emicrania, reagivano di fronte al farmaco molto di più rispetto a quelle che non avevano mal di testa. In cambio, le persone senza questa malattia, non sperimentavano nessuna reazione di fronte al Fenclonin. Queste osservazioni dimostrarono la sensibilità che sperimentavano le persone che soffrivano di emicrania, ai bassi livelli di serotonina.

In conclusione, l’emicrania e la fibromialgia hanno una caratteristica comune: entrambe sono malattie che si caratterizzano per dei bassi livelli di serotonina in chi ne soffre.

Dopo più di 25 anni di investigazione in materia, un prestigioso leader scientifico sul tema dichiarò:

“Secondo la mia opinione, che coincide con quella degli altri specialisti del dolore, assumere 5-HTP può ridurre in gran misura i sintomi dei disturbi proprie della fibromialgia primaria”. I test clinici doppio cieco appoggiano questa conclusione.

Si possono prendere supplementi di 5-HTP insieme all’estratto di erba di Iperico?

Si. Infatti, i due funzionano molto bene insieme. In più di 25 test clinici si è dimostrato che l’estratto di erba di iperico è più efficace degli antidepressivi nel trattamento della depressione, in un livello da lieve a moderato. Nei casi più gravi, il consiglio è assumere 5-HTP insieme ad estratto di erba si iperico.

Devi assicurarti di stare assumendo l’estratto di erba di iperico standard con 0,3% di ipericina.

La dose consigliata normalmente di questo estratto è di 300mg, tre volte al giorno. Quando si assume in combinazione con 5-HTP, la raccomandazione è prendere:

  • 3 volte al giorno 50-100mg di 5-HTP
  • 150-300mg di estratto di Iperico

È stato studiato l’uso del 5-HTP nel trattamento della depressione?

5-htp e disturbi mentali

Si. Infatti esistono eccellenti studi che hanno dimostrato che il 5-HTP è un rimedio efficace per trattare la depressione. Il 5-HTP spesso ottiene ottimi risultati su pazienti che non rispondono ai farmaci antidepressivi normali.

Uno dei test clinici più impressionanti si realizzò su 90 pazienti che soffrivano una depressione con “resistenza al trattamento”.

Questi pazienti non rispondevano ai trattamenti precedenti, compresi tutti gli antidepressivi conosciuti e la terapia elettroconvulsiva. Questi pazienti resistenti al trattamento ricevettero 5-HTP in una dose media di 200mg al giorno, con una variazione fra da 50 a 600mg al giorno.

Fra tutti i pazienti studiati, 43 fra i 99 guarirono completamente, altri 8 di loro presentarono una miglioria significativa. La risposta dei pazienti che soffrivano di questa malattia di lunga durata fù impressionante fino al punto che i ricercatori affermarono che:

Il 5-HTP ha ottenuto il primo posto fra gli antidepressivi che si applicano come ultima risorsa.

In questi 20 anni si è dimostrato che nessun farmaco:

1. Agisce così rapidamente come il 5-HTP

2. Trasforma il paziente, come fa il 5-HTP, in una persona completamente nuova, come era prima, e le fa recuperare la sua relazione di coppia

3. È completamente sicuro, senza nessun’effetto secondario

Esistono studi nei quali si sia comparato il 5-HTP direttamente con gli antidepressivi?

Si, diversi. Il 5-HTP è uguale o meglio dgli antidepressivi normali e gli effetti collaterali sono molto minori. Lo studio più significativo comparò il 5-HTP con la fluvoxamina, un inibitore selettivo del recupero della serotonina.

In sei settimane i soggetti studiati ricevettero tre volte al giorno 5-HTP (100mg) o fluvoxamina (50mg). Nel gruppo di quelli che ricevettero 5-HTP, la percentuale nella diminuzione della depresione fù del 60,7% rispetto al 56,1% corrispondente a quelli che ricevettero fluvoxamina.

5-HTP
Aiuta ad aumentare i livelli di serotonina. Migliora il riposo e lo stato d'animo. Favorisce il controllo dell'appetito.
COMPRARE
La diminuzione della percentuale in tutti i periodi di depressione fù un poco maggiore nel gruppo del 5-HTP (60,7% vs 56,1%). La risposta dei pazienti che ricevettero 5-HTP fù anche più rapida di quelli che assunsero fluvoxamina.

Il vero vantaggio del 5-HTP in questo test furono i bassi effetti collaterali. Così scoprirono i medici le differenze fra i due gruppi:

Sebbene il numero di pazienti che soffrivano effetti collaterali non differissero in gran misura nei due gruppi di trattamento, la relazione fra la gravità e il tipo di trattamento ricevuto fù molto significativa: la fluvoxamina presentò effetti collaterali da moderati a gravi, mentre il 5-HTP presentò effetti collaterali minori.

Gli effetti collaterali più comuni del 5-HTP furono la nausea, il bruciore di stomaco e problemi gastrointestinali (gonfiore e sazietà). Questi effetti secondari furono qualificati come lievi. Di contro, la maggior parte degli effetti collaterali del gruppo della fluvoxamina furono descritti come moderati o gravi.

Il 5-HTP può aiutare le persone che soffrono di mal di testa?

5HTP ed emicrania

Dovuto al fatto che le persone che soffrono di mal di testa cronico spesso hanno bassi livelli di serotonina, molti ricercatori denominano l’emicrania e i mal di testa cronici come “sindrome della serotonina bassa”.

Vi sono stati diversi studi che hanno investigato gli effetti del 5-HTP sul mal di testa (sia contro l’emicrania come contro la cefalea tensionale), e i risultati sono stati eccellenti. In particolare, l’uso del 5-HTP nella prevenzione dell’emicrania offre vantaggi significativi sul trattamento farmacologico.

Sebbene esista una varietà di farmaci che sono utili nella prevenzione dell’emicrania, tutti questi presentano effetti secondari, in contrasto con il 5-HTP che è molto più sicuro.

Dosi di 5-HTP

Le dosi di 5-HTP contro i disturbi mentali, la perdita di grasso, il mal di testa e il dolore muscolare cronico devono iniziare con 50mg tre volte al giorno.

Se non insorgono effetti secondari dopo 2 settimane, si deve aumentare la dose a 100mg tre volte al giorno.

Grazie a che il 5-HTP realizza un metodo di trasmissione diverso dal L-triptofano, si può assumere durante i pasti.

Come assumere il 5-HTP

  • Se vuoi assumere il 5-HTP per la perdita di peso, puoi assumerlo 20 minuti prima dei pasti.
  • Se vuoi assumere 5-HTP contro l’insonnia, il consiglio è assumere fra i 100 e i 300mg circa 30-45 minuti prima di dormire.
  • Si deve iniziare con la dose più bassa, almeno per 3 giorni, prima di aumentare la dose.
5-HTP
Aiuta ad aumentare i livelli di serotonina. Migliora il riposo e lo stato d'animo. Favorisce il controllo dell'appetito.
COMPRARE

Effetti del 5-HTP

Il 5-HTP è un supplemento sicuro e naturale e una grande alternatica ai medicinali per aumentare i livelli di serotonina nel cervello.

L-5-idrossitriptofano (altro nome del 5-HTP), recupera in forma diretta i livelli di serotonina essendo assorbito dal flusso sanguigneo, attraversando facilmente la barriera ematoencefalica e procudendo un ottimo equilibrio della serotonina nel cervello.

Il 5-HTP ha dimostrato di essere più efficace dell’ L-triptofano in quanto, chimicamente parlando, è più prossimo alla serotonina. Tuttavia, ci sono anche persone nelle quali l’L-triptofano funziona meglio del 5-HTP.

L’esperienza dimostra che gli effetti del 5-HTP e del triptofano sono distinti in ogni persona.

Per questo motivo, i nutrizionisti consigliano di provare uno di questi e cambiare all’altro se non si ottiene l’effetto desiderato.

Cos’è la serotonina?

La serotonina è un neurotrasmettirore che è assolutamente essenziale per il corretto funzionamento del tuo cervello e del tuo corpo. Un neurotrasmettirore è una sostanza naturale dell’organismo che trasporta segnali vitali fra le cellule. Una carenza di serotonina provoca che questi segnali non si trasmettano correttamente.

La serotonina è un neurotrasmettirore molto importante perchè regola l’attività di molti altri componenti essenziali del cervello. I bassi livelli di serotonina hanno effetti negativi gravi, producendo malattie che vanno dalla depressione fino alla fibromialgia o problemi per dormire.

La principale funzione della serotonina è aiutare il sistema digestivo a regolare i movimenti intestinali. La serotonina si utilizza anche nel sistema nervoso centrale e nel cervello e svolge un ruolo importante nella risposta al dolore.

5-htp e stato d'animo

5-HTP e serotonina

La serotonina influeza funzioni come l’umore, l’appetito, il sonno, l’ansia, ecc.. per cui il 5-HTP è indicato per combattere la depressione, trattare la carenza di appetito, combattere la bassa autostima ecc…

La serotonina si sintetizza a partire dall’aminoacido L-triptofano, che si trova nelle proteine. L’L-triptofano in questi alimenti si trasforma in 5-HTP e quindi in serotonina con l’aiuto della vitamina B-6 nel tratto gastrointestinale.

Per produrre serotonina, hai bisogno di una adeguata quantità di vitamina B-6. Molte fonti di triptofano contengono anche vitamina B-6.

Dato che la serotonina ha anche un effetto positivo sullo stato d’animo, può essere benefica anche nel trattamento di malattie con dolore cronico. Bassi livelli di serotonina possono causare irritabilità e depressione.

I test clinici attuali confermano che la somministrazione del 5-HTP è un trattamento efficace contro i disturbi mentali, il dolore muscolare cronico, l’ansia di mangiare, i mal di testa cronici e l’insonnia.

Fonti di serotonina

Una forma di aumentare i livelli di serotonina è consumare alimenti con alti livelli di vitamina B-6 e L-triptofano. Le fonti includono formaggio, pollo, uova, pesce, latte, noci, burro di arachidi, soia e tacchino. Un altro modo di aumentare la serotonina è prendere integratori di 5-HTP e integratori di vitamina B-6. Questo aiuterà il tuo corpo a produrre più serotonina e ad aiutare a controllare il dolore.

Una fonte importante sono i semi di Griffonia Simplicifolia

Il 5-HTP potrebbe rivoluzionare il trattamento futuro delle malattie mentali e fisiche relazionate con la serotonina. Si utilizza efficacemente in Europa da decenni.

L’informazione che ti forniamo qui non si può utilizzare per diagnosticare o trattare una malattia. In ogni caso si deve consultare un medico per qualsiasi diagnosi o trattamento. Questa informazione non può sostituire la valutazione di un medico professionista. Non si devono utilizzare queste informazioni per diagnosticare un problema di salute o malattia senza consultare il tuo medico . Mettiti in contatto con il tuo medico se hai qualche domanda o dubbio riguardo la tua malattia.

Il 5-HTP e l’insonnia

Soffri di insonnia? Hai problemi per addormentarti? Hai problemi per dormire per tutta la notte? Ti svegli la mattina con sonno e stanco?

5-HTP
Aiuta ad aumentare i livelli di serotonina. Migliora il riposo e lo stato d'animo. Favorisce il controllo dell'appetito.
COMPRARE
Se è così, non sei l’unico. In realtà una persona ogni 3 soffre di insonnia o ha problemi per conciliare il sonno o rimanere addormentato per tutta la notte.

Può aiutare il 5-HTP a combattere l’insonnia?

Sono molte le persone che possono rispondere a questa domanda con un fermo “si”.

Il 5-HTP migliora il sonno in modo naturale

5-htp per dormire

Questo è il motivo: Il sonno si divide in vari cicli. Un modello di sonno normale include fra i 4 e i 7 cicli, che si suddividono in tutta la notte. Ogni ciclo consiste di due parti principali.

La prima parte include la diminuzione dell’attività cerebrale e una riduzione del livello di coscienza. In questa fase non stiamo sognando. La seconda fase del ciclo si denomina sonno REM, de è la fase nella quale si producono i sogni.

Il 5-HTP aiuta a “diminuire le irregolarità nei modelli del sonno” e favorisce il sonno più profondo e riparatore. Gli studi hanno dimostrato che il 5-HTP migliora la qualità del sonno, prolunga la fase REM e fornisce un sonno più profondo, ma senza alterare il tempo totale del sonno.

I farmaci, al contrario, perturbano il sonno REM e il sonno profondo non REM, provocando un sonno superficiale che apporta un beneficio minimo.

Da parte sua il 5-HTP migliora la fase REM e il sonno profondo e aumenta i livelli di serotonina, che sono il combustibile di cui il cervello ha bisogno per regolare l’attività del sonno.

Avvertenza:

Se assumi farmaci con ricetta medica per più di 4 settimane non devi interrompere il trattamento repentinamente. Parla con il tuo medico sul modo di arrestare l’assunzione dei farmaci in modo graduale per minimizzare o evitare i possibili sintomi di astinenza potenzialmente pericolosi.

La capacità del 5-HTP per migliorare il sonno include la regolazione dell’ormone melatonina, un ormone che molte persone prendono per poter dormire. Ma il 5-HTP ha dimostrato essere molto più efficace per produrre un sonno riparatore, in quanto favorisce la secrezione di melatonina da parte della ghiandola pineale nel cervello.

Per questo motivo assumere 5-HTP migliora la produzione naturale di melatonina nel corpo senza causare sonnolenza di giorno.

Gli studi confermano l’effetto positivo del 5-HTP per provocare il sonno

Gli effetti positivi del 5-HTP per combattere i problemi del sonno furono scoperti per la prima volta nella decade del 1970 nelle prove portate avanti da Dr. Richard J. Wyatt, dell’Istituto Nazionale della Salute di Bethesda, in Maryland, e il Dr. Vincent Zarcone dell’Università di Stanford. Questi studi dimostrarono che il 5-HTP, incide nella durata del sonno REM, dipendendo dalla dose applicata in ogni caso.

Il neurotrasmettitore delle serotonina è cruciale per conciliare il sonno e rimanere addormentato.

Il 5-HTP favorisce direttamente la produzione di serotonina, promuovendo il sonno di alta qualità e rilassatezza, che permette di svegliarci la mattina totalmente riposati e freschi, con le forze per affrontare le sfide del nuovo giorno.

Il 5-HTP e la depressione

Tutti ci sentiamo giù qualche volta. Ma se questo stato d’animo persiste per più di 2 settimane o interfierisce con le tue attività quotidiane, può essere qualcosa i peggio: una depresione.

Di seguito troverai i criteri di diagnosi per questa malattia, secondo il manuale “Diagnosi statistica dei distrubi mentali”, quarta edizione (DSM-IV), pubblicato dall’Associazione Medica di Psichiatria di Washington D.C., 1994.

5-htp e depressione

Criteri di diagnosi della depressione A e A2:

Devono presentarsi almeno uno dei seguenti tre stati d’animo anormali, influenzando la vita della persona:

  • Stato d’animo depresso anormale per la maggior parte del giorno, quasi ogni giorno, per almeno due settimane.
  • Perdita di interesse e piacere per la maggior parte del giorno, quasi ogni giorno per almeno 2 settimane.
  • In soggetti di 18 anni di età o minori: stati d’animo anormali irritabili durante la maggior parte della giornata, ogni giorno, per almeno 2 settimane.
Se si sono prodotti almeno 5 dei seguenti sintomi, durante la fase depressiva di due settimane:
  • Stato d’animo anormale depresso (o stato d’animo irritabile, se si tratta di un adolescente), come si definisce nel precedente criterio di diagnosi A.
  • Perdita anormale di interesse e piacere, come si definisce nel criterio A2.
  • Problemi di appetito o di peso, che sia: perdite anormali di peso (senza dieta) o perdita di appetito; così come aumento anormale del sonno o un aumento anormale dell’appetito.
  • Disturbi anormali del sonno: insonnia o ipersonnia.
  • Disturbi dei movimenti, che sia di goffagine, movimenti anormale o decelerazione anormale (ossevabile per i più).
  • Fatica o perdita di energia anormale.
  • Sensazione di colpa anormale o inadeguata.
  • Mancanza anormale di concentrazione o decisione.
  • Pensieri morbosi sulla morte (non solo timore della morte) o il suicidio.

Nota: questa lista di criteri è meramente informativa e non è destinata a diagnosticare nessuna malattia. Per ottenere una diagnosi corretta, contatta uno specialista della salute mentale.

La depressione può colpire qualsiasi persona

Scopri le funzioni del 5-htp

La depressione non è qualcosa di immaginario. Non obbedisce a nessuna debolezza personale nè si può curare per volontà propria, così come non si può curare mediante il pensiero una malattia del cuore o il diabete. È una malattia reale, causata da uno squilibrio chimico del cervello. La buona notizia è che esiste un aiuto disponibile per il suo trattamento.

Un grande passo avanti nel suo trattamento fù lo sviluppo degli ISRS (inibitori selettivi per la generazione della serotonina). Questi antidepressivi funzionano aumentando i livelli di serotonina nel cervello, i quali sono troppo bassi quando esiste una depressione.

Tuttavia, esiste una alternativa naturale agli ISRS che può aumentare i livelli di serotonina nel cervello: I supplementi di 5-HTP (L-5-idrossitriptofano). Il 5-HTP penetra facilmente nel cervello, dove si converte in serotonina.

5-HTP
Aiuta ad aumentare i livelli di serotonina. Migliora il riposo e lo stato d'animo. Favorisce il controllo dell'appetito.
COMPRARE
Molti test clinici confermano l’effetto del 5-HTP nell’aumento della serotonina.

Dal decennio del 1970 almeno 15 studi realizzati su 511 soggetti hanno valutato gli effetti clinici del 5-HTP sulla depressione. Il risultato di questi test mostrano una miglioria significativa nel 56% dei soggetti sui quali si è realizzata questa prova.

Uno di questi studi, nei quali si è esaminata l’efficacia del 5-HTP come antidepressivo, si realizzò su 59 pazienti ai quali furono somministrati quotidianamente 150-300mg di 5-HTP. Il risultato fù impressionante: 40 di questi pazienti (cioè il 68%) mostrarono una reazione positiva, solo in una settimana.

Nel 1991, uno studio realizzato su 36 soggetti comparò l’effetto del 5-HTP xib yb ISRS. Un gruppo ricevette 5-HTP e l’altro gruppo un SSRI. Dopo 6 settimane, entrambi i gruppi mostrarono approssimativamente lo stesso tasso di riuscita.

Quando si sommarono i numeri alla fine del test, la percentuale di successo per i pazienti che assunsero 5-HTP, fù leggermente superiore.

Gli effetti collaterali del 5-HTP furono lievi e generalmente sparirono nei primi giorni. Il 5-HTP fù tollerato meglio degli SSRI. La tolleranza valutata di 5-HTP nel 95% dei pazienti fù buona o molto buona.

Alcuni ricercatori scoprirono che gli effetti benefici del 5-HTP come antidepressivo aumentavano quando si combinava con L-tirosina.

Tuttavia, non è consigliabile interrompere l’assunzione di un medicinale senza prima consultare il medico.

Se sospetti di soffrire di depressione e non ottieni risultati con i farmaci, come la fluoxetina, assumere 5-HTP può essere l’alternativa naturale che stai cercando.

5-htp contro il mal di testa

5-HTP per mal di testa e emicrania

Tutti soffriamo di mal di testa ogni tanto. In alcune persone, tuttavia l’intensità e la frequenza è così elevata che finisce per influenzare la loro qualità di vita. Molto analgesici alleviano solo minimamente, e in realtà, possono aggravare il problema.

Come succede con la fibromialgia, i mal di testa persistenti possono essere causati da bassi livelli di serotonina. Il 5-HTP aumenta i livelli di serotonina e corregge, in questo modo, la carenza biochimica che può essere scatenante del mal di testa.

Approssimativamente 45 milioni di statunitensi soffrono di mal di testa cronico e ricorrente. Fra i 16 e i 18 milioni di loro soffrono di emicrania. Il mal di testa causa annualmente perdite per importi di 50 trilioni di dollari.

Molte persone soffrono un mal di testa intenso, cronico e debilitante. Tuttavia, questo si può prevenire.

Esistono due tipi di mal di testa: vascolari e non vascolari

I mal di testa vascolari sono causati da una eccessiva dilatazione dei vasi sanguignei nella testa. È il risultato del sangue pompato da ogni battito cardiaco attraverso questi vasi. L’emicrania è una delle forme del mal di testa vascolare.

5-HTP
Aiuta ad aumentare i livelli di serotonina. Migliora il riposo e lo stato d'animo. Favorisce il controllo dell'appetito.
COMPRARE
La buona notizia è che la serotonina restringe i vasi sanguignei e riduce il disturbo. Gli effetti del 5-HTP sulla serotonina lo convertono in un alleato eccellente per prevenire questi tipi di mal di testa.

Si è scoperto che a maggior livello di serotonina meno propensi si è al disturbo.

La ragione di ciò si deve a che il 5-HTP incrementa la quantità di endorfine, Le endorfine sono chimicamente legate alla morfina, gli analgesici naturali dell’organismo.

Ogni volta esistono più evidenze che dimostrano che il 5-HTP può aumentare i livelli di endorfina, dato che la serotonina, è quella che regola la produzione e liberazione di endorfine.

Gli studi clinici dimostrano una miglioria significativa nel 71% dei pazienti che soffrivano di mal di testa

Uno studio sull’effetto del 5-HTP nel trattamento dei mal di testa effettuato a 124 persone che soffrivano di emicrania dimostrò che il 71% di queste persone presentarono una miglioria significativa dopo aver preso 5-HTP.

I ricercatori dell’Istituto di Ricerca del Dolore e del suo trattamento, dell’Università di Milano, trovarono che una percentuale dal 77,4% al 93,5% dei pazienti che soffrivano di cefalea cronica quotidiana, sperimentarono una miglioria quando assunsero 5-HTP. La prova ebbe una durata di due mesi e i risultati migliorarono costantemente da quando i soggetti assunsero il 5-HTP.

Raccomandazioni per ridurre il mal di testa in relazione alla dieta e stile di vita:

  • Seguire una dieta sana (cereali integrali, vegetali a foglia verde, verdure, frutta, noci e semi).
  • Eliminare lo zucchero, l’alcool e la caffeina dalla dieta.
  • Identificare e controllare le allergie alimentari.
  • Fare esercizio con regolarità.
  • Realizzare quotidianamente esercizi di rilassatezza da dieci a quindici minuti di durata (respirazione profonda, meditazione, orazione, visualizzazione, ecc..).
  • Bere almeno 1,5 litri di acqua al giorno.
  • Evitare alimenti e bibite che contengono istamina (per esempio, cioccolato, formaggio, vino e birra), in quanto l’istamina può provocare emicrania.

Il 5-htp e lo sport

Uso consigliato di 5-HTP per trattare il mal di testa:

Assumere tra 100 e 200 mg di 5-HTP tre volte al giorno. La miglioria potrà osservarsi dopo diversi mesi.

Il 5-HTP non è nessuna cura miracolosa e non agisce allo stesso modo in tutti i casi, ma funziona su molte persone.

Se soffri di mal di testa cronici, si deve considerare l’opzione di provare il supplemento naturale di 5-HTP.

Il 5-HTP e la fibromialgia

La fibromialgia si caratterizza per un dolore generalizzato, fatica, rigidezza mattutina e disturbi del sonno. È un disturbo costante e generale che limita le normali funzioni delle persone.

Generalmente colpisce il collo, le spalle, schiena, anca, caviglie, gomiti e ginocchia, e normalmente, è più intenso di mattina.

La fibromialgia è collegata con i bassi livelli di serotonina

Come fù avvalorato in uno studio su questa malattia e l’emicrania, l’aumento dei livelli di serotonina potrebbe avere un effetto diretto nella riduzione e trasmissione dei segnali del dolore. Quando si produce un livello più alto di serotonina meno propensi si è al disturbo.

Il fatto che il 5-HTP si ripercuota sui livelli di endorfina appoggia questa teoria. Le endorfine sono sostanze chimiche che sono legate alla morfina, che si considera l’analgesico naturale del corpo.

5-HTP
Aiuta ad aumentare i livelli di serotonina. Migliora il riposo e lo stato d'animo. Favorisce il controllo dell'appetito.
COMPRARE
Il 5-HTP può aumentare i livelli di endorfina mediante l’incremento dei livelli di serotonina che regolano la produzione e liberazione di endorfine.

Criteri diagnostici per la fibromialgia

Per una fiagnosi di fibromialgia il paziente deve compiere 3 dei criteri principali, così come 4 o più dei criteri minori.

Criteri principali:

  • Dolore generale o rigidezza in, almeno, 3 zone anatomiche, che duri per almento 3 mesi.
  • 6 o più punti di sensibilità tipica persistente.
  • Esclusione di altre malattie che possano causare sintomi simili.
Sottocriteri:
  • Sfinimento generale
  • Mal di testa cronico
  • Disturbi del sonno
  • Disturbi neurologici e psicologici
  • Gonfiore nelle articolazioni
  • Comparsa di lividi e formicolio
  • Sindrome dell’intestino irritabile
  • Vari sintomi relazionati con l’attività e lo stress

Studi che dimostrano la diminuzione del dolore assumendo 5-HTP

Uno studio clinico realizzato in 90 giorni ha riscontrato che il 5-HTP riduceva i sintomi della fibromialgia in 50 pazienti. L’anzia, i punti di sensibilità, l’intensità del dolore e lo sfinimento si sono ridotti; mentre miglioravano significativamente nella qualità del sonno.

Un altro test riscontrò risultati simili nella riduzione dei sintomi della fibromialgia. (Sarzi, Caruso, et al. 1992;) Caruso, Sarzi, et al. 1990)

Nella 4º tappa della fibromialgia lo sfinimento è causato dalla mancanza di sonno. Le persone che soffrono di questa malattia tendono a mancare delle fasi del sonno profondo e passano la notte nella 1º tappa del ciclo del sonno. (Harding, et al., 1998)

Il 5-HTP aiuta i pazienti con questa condizione a migliorare la qualità del sonno. (Juhl, 1998)

Si scoprì che la combinazione di 5-HTP (100mg) con l’estratto dell’erba Iperico (300mg) e il magnesio (200 a 250mg), somministrato 3 volte al giorno funziona meglio che ogni prodotto separato.

Nota: Il vantaggio massimo si può osservare generalmente dopo 4 settimane di applicazione continua del trattamento.

Nella fibromialgia il disturbo sofferto dai pazienti è inimmaginabile. Ci sono motivi reali che spiegano che è dovuta ai bassi livelli di serotonina. La buona notizia è – e già ci sono molte persone che lo hanno comprovato – che il 5-HTP approccia esattamente questa causa e fornisce il sollievo dal dolore.

Il 5-HTP e la perdita di peso

Uno dei maggiori ostacoli nella riuscita delle diete di perdita di peso è la tendenza all’ansia dopo aver seguito la dieta. È qui che il 5-HTP entra in gioco.

Si è dimostrato che il desiderio di mangiare carboidrati e gli attacchi di fame obbediscono ai bassi livelli di serotonina. Pertanto, l’aumento dei livelli di serotonina nel cervello possono contribuire alla riuscita di una dieta per perdere i grassi.

5-htp per perdere peso

Il 5-HTP è uno stimolatore diretto dalla generazione della serotonina, che significa che si converte nel corpo in serotonina.

Il 5-HTP promuove un equilibrio ottimale di serotonina nel cervello in modo simili ad altri prodotti somministrati sotto ricetta medica per dimagrire.

Risultati degli studi clinici dimostrano il successo del 5-HTP

Numerosi studi clinici controllati scientificamente hanno dimostrato che il 5-HTP risulta molto efficace nei programmi di perdita di peso.

Uno studio dell’Università di Roma ha valutato gli effetti del 5-HTP (300mg) sulle abitudini alimentari e dieta programmata per la perdita di peso in 20 donne con obesità.

5-HTP
Aiuta ad aumentare i livelli di serotonina. Migliora il riposo e lo stato d'animo. Favorisce il controllo dell'appetito.
COMPRARE
Il periodo di prova fu diviso in due fasi di 6 settimane. Durante le prime 6 settimane i partecipanti assumevano 5-HTP o un placebo, ma non hanno avuto restrizioni nella dieta. Nel secondo periodo di 6 settimane i partecipanti seguirono una dieta da 1.200 calorie al giorno, mentre continuavano ad assumere 5-HTP o un placebo.

I partecipanti del gruppo che assumevano un placebo non sperimentarono una significativa perdita di peso alla fine dell’esperimento, mentre quelli del gruppo che assumevano 5-HTP, nel primo e nel secondo periodo, ebbero una importante perdita di grasso.

Il gruppo placebo non diminuì l’assunzione di calorie, nemmeno nel secondo periodo, nel quale si raccomandava di ridurre la quantità di consumo di alimenti.

Il gruppo che assunse 5-HTP, tuttavia, mostrò una riduzione significativa dell’assunzione spontanea di alimenti e calorie (da 3.220 a 1879 calorie al giorno) nel primo periodo, per cui l’assunzione di carboidrati diminuì di un 50%!

Nel secondo periodo, l’apporto calorico di quelli che avevano assunto il 5-HTP fù ancora più ridotto, diminuì a 1,268 calorie al giorno, presentando anche una diminuzione ancora maggiore del consumo di carboidrati.

I ricercatori interpretarono questi risultati come la conferma della teoria per cui il 5-HTP riduce l’ansia di consumare carboidrati e frena le voglie alimentari, anche in quelle persone che non seguono nessu tipo di dieta.

Come assumere 5-HTP durante una dieta?

Come parte integrante di un programma di dieta o perdita di grasso si consiglia di assumere le dosi di 5-HTP 20 minuti prima di ogni pasto, in quanto agisce come soppressore dell’appetito naturale e riduce l’appetito di carboidrati.

  • Si consiglia di cominciare con 100mg tre volte al giorno.
  • Se dopo 4 settimane non si ottiene il risultato desiderato si può aumentare la dose a 200mg tre volte al giorno.
5-HTP
Aiuta ad aumentare i livelli di serotonina. Migliora il riposo e lo stato d'animo. Favorisce il controllo dell'appetito.
COMPRARE
Una dose di 300mg tre volte al giorno è lo stesso ben tollerata, tuttavia non si devono eccedere i 900mg al giorno in nessun caso. Con dosi più alte può apparire una leggera nausea, anche se comunque di solito è transitoria.

Effetti secondari del 5-HTP

Il 5-HTP si tollera molto bene generalmente. In scarse occasioni possono apparire lievi effetti secondari, essendo le nausee il più comune di questi effetti. Tuttavia si deve evitare di assumere dosi molto alte di 5-HTP, in quanto questo può generare livelli estremamente elevati di serotonina che possono avere un impatto negativo.

Il 5-HTP è tollerato meglio dei medicinali di SSRI.

Possibili effetti secondari dei medicinali di SSRI:

  • Nausee
  • Mal di testa
  • Nervosismo
  • Problemi del sonno
  • Ansietà
  • Sonnolenza
  • Diarrea
  • Tremori
  • Secchezza della bocca
  • Sudorazione
  • Vertigini
  • Costipamento
  • Difficoltà nella vista

5-htp ed effetti collaterali

Note importanti sull’assunzione del 5-HTP

Il 5-HTP non si deve assumere con antidepressivi, tranne se l’assunzione è supervisionata da un medico, in quanto il 5-HTP può aumentare l’attività di questi farmaci.

Si deve evitare di assumere il 5-HTP se si è incinta, in allattamento o se si hanno gravi malattie cardiovascolari.

Le alte dosi di 5-HTP possono aumentare i livelli di serotonina nel sangue, per cui possono causare nausee temporanee. Non si devono prendere mai più di 900mg di 5-HTP al giorno.

Come qualsiasi integratore alimentare, può essere oggetto di abuso. Applicato in dosi ragionevoli il 5-HTP ha dimostrato essere un supplemento alimentare sicuro ed efficace.

Fonti Bibliografiche consultate sul 5-HTP e loro Riferimenti

Fra gli studi più rilevanti portati avanti sugli integratori alimentari di 5-HTP, occore evidenziare i seguenti:

  • Birdsall TC. 5-idrossitriptofano: Un precursore della serotonina clinicamente efficace. Altern Med Rev 1998; 3:271-80.
  • Byerley WF, Judd LL, Reimherr FW, BI successo del 5-idrossitriptofano: una revisione della sua efficacia antidepressiva e i suoi effetti avversi. J Clin Psychopharmacol 1987; 7:127-37.
  • Boer JA, Westenberg HG. Effetti comportamentali, neuroendocrini e biochimici della somministrazione di 5-idrossitriptofano nei disturbi del panico. Psichiatria Res 1990; 31:267-78.
  • Cangiano C, Ceci F, Cairella M, et al. Effetti del 5-idrossitriptofano nel comportamento alimentare e seguimento delle prescrizioni dietetiche in soggetti adulti obesi. ADV Exp Med Biol 1991; 294:591-3.
  • Cangiano C, Laviano A, Del Ben M, et al. Effetti della somministrazione orale del 5-idrossi-triptofano sull’energia e macronutrienti in una selezione di pazienti diabetici non dipendenti da insulina. Int J Obes Relat Metab Disorders, 1998; 22: 648-54.
  • Caruso I, Sarzi Puttini P, M Cazzola, studio Azzolini V. Studio doppio cieco di 5-idrossitriptofano versus placebo nel trattamento della sindrome primaria della fibromialgia. J Int Med Res 1990; 18: 201-9.
  • Cangiano C, Ceci F, Cancino A, et al. Il comportamento alimentare e il compimento delle prescrizioni dietetiche in soggetti adulti obesi trattati con 5-idrossitriptofano. Am J Clin Nutr 1992; 56: 863-7.
  • Ceci F, C Cangiano, Cairella M, et al. Gli effetti della somministrazione orale di 5-idrossitriptofano nel comportamento alimentare di donne adulte obese. J Neural Transm 1989; 76: 109-17.
  • Coleman M. Infantil: Spasmi associati con la somministrazione di 5-idrossitriptofano in pazienti con sindrome di Down. Neurologia 1971; 21: 911-9.
  • Coppen A, Whybrow PC, Noguera R, et al. Il valore comparativo dell’antidepressivo L-triptofano e imipramina con e senza intento di potenziazione della liotironina. Archivi Generali di Psichiatria 1972; 26: 234-41.
  • De Benedittis G, Massei R. Precursori del 5-HTP nella profilassi dell’emicrania: uno studio doppio cieco crociato con L-5-idrossitriptofano. Clin J Dolor 1986; 2: 123-129.
  • De Benedittis G. Massei R. Precursori della serotonina nella cefalea primaria cronica. Uno studio doppio cieco incrociato con L-5-idrossitriptofano vs. placebo. J Neurosurg Sci 1985; 29: 239-48.
  • De Giorgis G, R Miletto, Iannuccelli M, M Camuffo, Scerni S. Il mal di testa associato con i disturbi del sonno nei bambini: Valutazione, psicodiagnostico e studio clinico controllato- Il-5-HTP in comparazione con il placebo e i medicinali Exp Clin Res 1987; 13: 425-33.
  • RR Freedman. Il trattamento delle vampate di calore della menopausa con 5-idrossitriptofano. Maturità 2010; 65: 383-5.
  • George DT, Lindquist T, Rawlings RR, et al. Mantenimento dell’astinenza farmacologica in pazienti con alcolismo: Mancanza di efficacia del 5-idrossitriptofano o levodopa. Clin Pharmacol Ther 1992; 52: 553-60
  • Jangid P, Malik P, P Singh, Sharma M, Gulia AK. Studio comparativo dell’efficacia del L-5-idrossitriptofano e la fluoxetina in pazienti che soffrono un primo episodio depressivo. J Psychiatr 2013; 6: 29-34.
  • Johnson KL, Klarskov K, Benson LM, et al. Presenza di picco X e composti relazionati: Il contaminante riportato in casi relazionati con 5-idrossi-L-triptofano associati con ls sindrome di eosinofilia-mialgia. J Rheumatol 1999; 26: 2714-7.
  • Joly P, Lampert A, Thomine E, et al. Sviluppo di morfea pseudobullous e malattie come la sclerodermia durante il trattamento con L-5-idrossitriptofano e carbidopa. J Am Acad Dermatol 1991; 25: 332-3.
  • Jukic T, Rojc B, Boben-Bardutzky D, M Hafner, Ihan A. L’uso dei supplementi di alimenti con D-fenilalanina, L-glutammina e L-5-idrossitriptofano nel sollievo dei sintomi di astinenza da alcool. Coll antropol 2011; 35: 1225-30.
  • RS Kahn, Westenberg HG. L-5-idrossitriptofano nel trattamento dei disturbi di ansietà. J Affect Disorders, 1985; 8: 197-200.
  • RS Kahn, Westenberg HG, Verhoeven WM, et al. Effetto di un precursore e inibitore della serotonina nel trattamento dei disturbi di ansia; una comparazione doppio cieco di 5-idrossitriptofano, clomipramina e placebo. Int Clin Psychopharmacol 1987; 21: 33-45.
  • Kaneko M, Kumashiro H, Takahashi y Hoshino. L-5HTP nel trattamento e livello di 5-HT del siero nei pazienti pazienti con depressione. Neuropsychobiology 1979; 5:232-40.
  • Longo G, Rudoi I, Iannuccelli M, R Strinati, Panizon F. [Trattamento della cefalea essenziale nell’età del suo sviluppo con L-5-HTP (studio incrociato doppio cieco rispetto a placebo). Pediatr Med Chir 1984; 6: 241-5.
  • Maissen CP, Ludin HP. [Comparazione dell’effetto del 5-idrossitriptofano e propranololo nel trattamento dell’emicrania]. Schweiz Med Wochenschr 1991; 121: 1585-1590.
  • Meyer JS, Welch KM, Deshmukh VD, et al. Amminoacidi precursori di neurotrasmettitori nel trattamento della demenza per infarto multiplo e morbo di Alzheimer. J Amer Geriat Soc 1977; 25: 289-98.
  • Michelson D, Page SW, Casey R, et al. Sindrome di eosinofilia-mialgia, disturbo legato all’esposizione a L-5-idrossitriptofano. J Rheumatol 1994; 21: 2261-5.
  • Nakajima T, Kudo Y, Z. Kaneko Valutazione clínica del 5-idrossi-L-triptofano come un farmaco antidepressivo. Folia Psychiatr Neurol Japn 1978; 32: 223-30.
  • Nardini M, De Stefano R, Iannuccelli M, et al. Il trattamento della depressione con il L-5-idrossitriptofano combinato con la clorimipramina, uno studio doppio cieco. Int J Clin Pharmacol Res 1983; 3: 239-50.
  • Nicolodi M, Sicuteri F. La fibromialgia e l’emicrania, due aspetti dello stesso meccanismo. La serotonina come chiave comune per la patogenesi e la terapia. Adv Exp Med Biol 1996; 398: 373-9.
  • Nolen WA, van de Putte JJ, Dijken WA, Kamp JS. L-5HTP in depressioni resistenti agli inibitori della ricaptazione. Uno studio comparativo aperto con tranilcipromina. Br J Psichiatria 1985; 147: 16-22.
  • Poldinger W, Calanchini B, Schwarz W. Un focus funzionale delle dimensioni della depresione: La carenza di serotonina come sindrome causante, in una comparazione di 5-idrossitriptofano e fluvoxamina. Psicopatologia 1991; 24: 53-81.
  • Preshaw RM, Leavitt D, Hoag G. Il supplemento dietetico 5-idrossitriptofano e l’acido acetico urinario. 5-idrossi-indol. CMAJ 2008; 178: 993.
  • Pueschel SM, Reed RB, Cronk CE, Goldstein BI. 5-idrossitriptofano e piridossina. I suoi effetti nei bambini piccoli con síndrome di Down. Am J Dis Child 1980; 134: 838-44.
  • Ribeiro CA. L-5-idrossitriptofano nella profilassi della cefalea di tipo tensionale cronica: uno studio doppio cieco, aleatorio controllato con placebo. Mal di testa 2000; 40: 451-6.
  • Rondanelli M, Klersy C, Iadarola P, et al. La sazietà e il profilo di amminoacidi nelle donne con sovrappeso dopo un nuovo trattamento utilizzando una formulazione di aerosol sublinguale di pianta naturale. Int J Obes (Lond) 2009; 33: 1174-82.
  • Rousseau JJ. Effetti sulla depressione e il rendimento neuropsichico in una combinazione levo-5-idrossitriptofano-dihidroergocristina: uno studio clinico doppio cieco controllato con placebo in pazienti di età avanzata. Clin Ther 1987; 9: 267-72.
  • Santucci M, P Cortelli, Rossi PG, Baruzzi A, Sacquegna T. L-5-idrossitriptofano rispetto al placebo nella profilassi dell’emicrania infantile: uno studio doppio cieco incrociato. Cefalgia 1986; 6: 155-7.
  • Sarzi Puttini P, Caruso I. Sindrome di fibromialgia primaria e 5-idrossi-L-triptofano: uno studio aperto di 90 giorni. J Int Med Res 1992; 20: 182-9.
  • Shaw K, J Turner, Del Mar C. Il triptofano e 5-idrossitriptofano per la depressione. Cochrane Database Syst Rev 2002;: CD003198.
  • Shell W, Bullias D, Charuvastra E, et al. Un test aleatorio controllato con placebo di un preparato di amminoacidi sulla qualità del sonno. Am J Ther 2010; 17: 133-9.
  • Sicuteri F. 5-idrossitriptofano nella profilassi dell’emicrania. Farmacologica Communications Research 1972; 4: 213-218.
  • Singhal AB, Caviness VS, Begleiter AF, et al. Vasocostrizione cerebrale e ictus dopo l’uso di farmaci serotoninergici. Neurologia 2002; 58: 130-3.
  • Sternberg EM, Van Woert MH, SN Young, et al. Lo sviluppo di una malattia simile alla sclerodermia durante il trattamento con L-5-idrossitriptofano r carbidopa. N Engl J Med 1980; 303: 782-7.
  • Takahashi S, Kondo H, Kato N. Effetto dell’L-5-idrossitriptofano nel metabolismo del cervello e la valutazione del suo effetto clinico in pazienti depressi. J Psychiatr Res 1975; 12: 177-87.
  • Titus F, Dávalos A, Alom J, A. Il 5-idrossitriptofano nella profilassi dell’emicrania. Studio clinico aleatorio. Eur Neurol 1986; 25: 327-9.
  • Trouillas P, Serratrice G, Laplane D, et al. Forma levogira di 5-idrossitriptofano nella atassia di Friedreich. I risultati di uno studio comparativo doppio cieco droga placebo. Arch Neurol 1995; 52: 456-60.
  • Trouillas P, F Brudon, Adeleine P. Miglioria dell’atassia cerebrale con forma levogira di 5-idrossitriptofano: uno studio doppio cieco con l’elaborazione di dati quantificati. Arch Neurol 1988; 45: 1217-22.
  • LJ van Hiele. L-5-idrossitriptofano nella depressione: la prima terapia di sostituzione nella psichiatria? Il trattamento di 99 pazienti ambulatori con depresioni resistenti alla terapia.
  • Neuropsicobiologia 1980; 6: 230-40. HM van Praag, Korf J, Dols LC, Schut T. Uno studio pilota del valore predittivo della prova probenecid nella applicazione del 5-idrossitriptofano come antidepressivo.
  • Psicofarmacologia 1972; 25: 14-21.
  • Wessel K, J Hermsdorfer, Deger K, et al. Studio incrociato doppio cieco con forma levogira dell’idrossitriptofano in pazienti con malattie cerebrali degenerative. Arco Neurol 1995; 52: 451-5.
  • Williams A, Goodenberger D, Caline DB, et al. Mioclono palatino e herpes zoster, miglioria con il 5-idrossitriptofano e carbidopa. Neurologia 1978; 28: 358-9.
Puoi trovare qui tutte le informazioni sul 5-HTP o 5-idrossitriptofano è un amminoacido che si estrae dai semi di una bacca nera africana. Si puó comprare 5-HTP in forma di integratore alimentare senza ricetta medica, e ha dimostrato essere molto più sicuro ed efficace delle medicine prescritte abitualmente per il trattamento dei sintomi associati con bassi livelli di serotonina. La serotonina è una sostanza presente nei neuroni e realizza funzioni di neurotrasmettitori molto importanti per mantenere una salute ottimale. Il nostro attuale ritmo di vita è molto stressante e questo ha effetti devastanti per la salute, obbligando il nostro organismo a compensare costantemente gli…

Valutazione 5-HTP

5-HTP nella Perdita di Peso - 99%

5-HTP, un Rimedio Naturale per la Depressione - 100%

Per l'Emicrania e il Mal di Testa - 100%

Efficacia - 100%

100%

Valutazione HSN: Ancora Nessuna Valutazione !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti piace il nostro HSNBlog?

Be’, immagina le offerte del nostro negozio.

Lasciaci la tua mail e ti daremo accesso alle migliori promozioni per i nostri clienti


Desidero iscrivermi e accetto la politica di privacy


No grazie, non voglio approfittare delle promozioni