Alfalfa - Scopri il cosiddetto re degli alimenti
Home / Nutrizione / Piante / Alfalfa – Scopri il cosiddetto re degli alimenti
Alfalfa – Scopri il cosiddetto re degli alimenti

Alfalfa – Scopri il cosiddetto re degli alimenti

Come nella medicina naturale e tradizionale, l’uso di erbe e piante nella nostra dieta è di moda. L’alfalfa è una di queste, essendo una pianta che nasconde molti benefici per la salute come la lotta contro le infezioni del tratto urinario.

Scopriamo l’alfalfa

L’erba medica, Medicago sativa, è una pianta legata alla famiglia dei piselli verdi. Appartiene alle erbe perenni, quando è eretta può raggiungere una dimensione fino a 60 cm di altezza. Il frutto dei boccioli è una leguminosa di diametro compreso tra i 4 e i 7 millimetri, non ha spine, sì rami, ed è a forma di spirale da un giro e mezzo a tre giri e mezzo.

I suoi germogli verdi sono sempre stati legati con la medicina tradizionale, non a caso si vende per la grande ricchezza in aminoacidi, minerali e vitamine, che la rende un ingrediente molto interessante per il decadimento, diete insufficienti (da qui il fatto che venga utilizzato come integratore alimentare) o stanchezza. Infatti si conosce tradizionalmente come ‘Il re degli alimenti’.

L'alfalfa in cucina

Pianta di alfalfa

La Medicago sativa è principalmente originaria dell’Asia ed è considerata una delle prime erbe conosciute dall’uomo, oltre che per la sua qualità e i suoi benefici. Come già accennato, questo prodotto appartiene alla famiglia dei piselli, in questo caso le Fabaceae, ed è spesso utilizzato per l’alimentazione degli animali sotto forma di balle (è il suo uso e vendita più comune e conosciuto in tutto il mondo, per essere legato all’alimentazione degli antichi animali da trasporto attraverso tali balle), in quanto ha il più alto prezzo nutrizionale di tutte le colture da fieno.

Qualcosa di molto importante è la categoria etimologica della parola alfalfa. Deriva dall’arabo, in particolare dalla frase “al-fac-facah” che letteralmente significa “padre di tutti gli alimenti“, per i suoi alti livelli di minerali essenziali, già evidenziati e che vedremo più avanti in dettaglio.

Al giorno d’oggi è molto venduta ed è utilizzata e diffusa in paesi come gli Stati Uniti, il Canada, ma anche in America Latina o in Europa. Nell’antica Cina veniva usata (e lo si usa ancora oggi) per la cura dei disturbi digestivi, oltre che per trattamenti renali.

Proprietà dell’alfalfa

  • Multivitaminico: Essendo una pianta dalle profonde radici nel terreno, durante la sua crescita acquisisce una gigantesca quantità di nutrienti che si traducono nella quantità di benefici che danno al corpo umano, e allo sportivo in particolare. Questa ricchezza multivitaminica extra si traduce in vitamina A, C, D, E e K, oltre a tutto il complesso delle vitamine B
  • Minerali: L’alfalfa è carica anche, per lo stesso motivo basato sulle sue radici nella terra, di minerali importantissimi come la biotina, calcio, acido folico, ferro, magnesio e potassio. È ricca anche in proteine
  • Diuretico: Questa pianta si utilizza anche per lottare contro la ritenzione idrica pesante o infezioni del tratto urinario

Benefici per la salute dell’alfalfa

  • Riduce il colesterolo cattivo, a causa dell’alta concentrazione di minerali e vitamine, per cui purifica il sangue
  • Agisce come regolatore dello zucchero nel sangue e può essere utilizzato dalle persone diabetiche. Contando su un elevato contenuto di manganese, alcuni studi determinano che potrebbe ridurre i livelli di zucchero nel sangue; qualcosa che avviene con le persone con diabete che hanno problemi nel momento di rispondere all’insulina
  • Grazie al contenuto in vitamina C e in ferro l’alfalfa può essere un alimento molto interessante da includere nelle diete di quelle persone che vogliano prevenire e combattere l’anemia
  • Questi prodotti aiutano nel trattamento del cancro. Si è scoperto che l’assunzione di germogli di alfalfa aiutano ad individuare gli agenti cancerogeni nel colon e aiutano alla loro eliminazione in modo naturale
  • È dimostrato che l’alfalfa migliora anche i livelli di vitamina K nelle persone con trattamenti di antibiotici. Rispetto a rimedi casalinghi, l’alfalfa riguarda l’asma e le infezioni respiratorie, oltre a ridurre i dolori relazionati con la menopausa

Studi sull'alfalfa

Come assumere l’alfalfa

Ci sono molti benefici per la salute che questa pianta ha fornito nel corso degli anni, come abbiamo visto precedentemente, ma ci sono diversi modi per utilizzare o preparare l’erba medica.

Un modo popolare per ottenere i benefici di questo prodotto sarebbe attraverso le infusioni. Per ulteriori benefici e un gusto migliore, un suggerimento utile sarebbe quello di preparare il tè di alfalfa con un altro tè aromatizzato, poiché mentre i benefici per la salute di questa erba sono molto evidenti, il gusto può essere un po’ insipido.

Infine, l’essiccazione dell’unità di Alfalfa o disidratata è un’altra buona alternativa, se non la migliore, poiché il ramo fresco è un ottimo modo per prenderlo (e si vende anche in questo modo). L’alfalfa può essere mescolata anche con diversi piatti gastronomici di diversa qualità. Questi prodotti possono essere aggiunti ad insalate, zuppe o stufati. Fino a quando non supereremo le quantità, saremo in grado di rendere qualsiasi alimento più sano dal punto di vista gastronomico senza modificarne il sapore.

Alfalfa in capsule

Questa erba naturale può essere assunta anche sotto forma di capsule (venduta in questo formato), nello stesso modo in cui una persona può consumare quotidianamente integratori alimentari. Questo è un ottimo modo per ottenere tutti i benefici per la salute ogni giorno.

Compra qui gli integratori di alfalfa della migliore qualità e al miglior prezzo.

Controindicazioni dell’alfalfa

Nonostante sia un’erba naturale, l’alfalfa presenta una serie di controindicazioni o precauzioni nel momento del suo consumo:

  • La prima e più importante è che non si deve consumare per più di due settimane consecutive
  • Non consumare in caso di allattamento o gravidanza
  • Non dev’essere consumato quando si assumono farmaci anticoagulanti

Come sempre da HSN, consigliamo di consultare uno specialista o un medico prima di assumere integratori, prestando maggiore attenzione a questa raccomandazione nel caso in cui i compia uno qualsiasi dei punti evidenziati in questa sezione.

Fonti bibliografiche

Post Correlati con la tematica:

Valutazione Alfalfa

Multivitaminico - 100%

Benefici per l'organismo - 99%

Come Prenderla - 100%

Efficacia - 100%

100%

Valutazione HSN: 5 /5
Content Protection by DMCA.com
Vedi Anche
pianta-kale-proprieta
Kale o Cavolo Riccio – I Segreti di un Alimento ricco di Nutrienti

Il Kale o Cavolo Riccio è un vegetale che ha guadagnato fama e consumo grazie …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti piace il nostro HSNBlog?
HSN Newsletter
Be’, immagina le offerte del nostro negozio.

Lasciaci la tua mail e ti daremo accesso alle migliori promozioni per i nostri clienti


Desidero iscrivermi e accetto la politica di privacy