Carenza di Calcio - Rischio di Malattie Blog di Fitness, Nutrizione, Salute e Sport | Blog HSN
Home / Nutrizione / Minerali / Carenza di Calcio – Osteoporosi
Carenza di Calcio – Osteoporosi

Carenza di Calcio – Osteoporosi

La carenza di Calcio, il principale minerale che compone il nostro corpo, è più comune di quanto si pensi. Il suo deficit può portare a diversi sintomi legati a problemi di salute.

Conseguenze e sintomi di fronte alla Carenza di Calcio

Il calcio è il principale minerale presente nel nostro corpo, quindi dobbiamo prenderci cura della sua assunzione. Tra le principali conseguenze per la salute che si possono generare nell’organismo in assenza o deficit di calcio troviamo:

  • Dolore, fratture o deformità e malattie alle ossa
  • Osteoporosi
  • Osteomalacia
  • Carie e parodontiti (sangue)
  • Rachitismo (bambini)
  • Tetania (ipereccitabilità)
  • Disturbi digestivi
  • Problemi/Malattie cardiache e pressione arteriosa
  • Cataratta
  • Disturbi di coagulazione del sangue
  • Pelle secca, eczemi, caduta di capelli, unghie fragili
  • Ipereccitabilità nervosa
  • Sensazione di formicolio
  • Crampi muscolari
  • Incontinenza

Quale quantità di Calcio assumere

Il fabbisogno di calcio varia per ogni persona, in base alla quantità di calcio che possa assorbire il tuo corpo, all’alimentazione, all’età e all’assunzione simultanea di vitamina D nella dieta, che aiuterà sempre più all’assimilazione di questo minerale dagli alimenti,  nel nostro organismo.

Nonostante tutto, è sempre necessario fissare una quantità media giornaliera per la salute, che oscilla tra i 450 e i 1.200mg, per non far mancare questo minerale nel nostro organismo.

Questo a causa della differenza nell’assorbimento di ogni corpo che, come abbiamo già detto, è totalmente diversa. Se nel caso del corpo degli adulti in generale arriva ad essere del 30 o 40% (che diminuisce con l’età), per i bambini, adolescenti e donne incinte o in allattamento aumenta, fino a raggiungere il 75%.

Secondo gli esperti, tra i principali alimenti della dieta che apportano una maggiore quantità di calcio per la salute vi sono: cavolo, sardine, ribes, frutta secca e prodotti lattiero-caseari, tra molti altri.

Integratori di calcio in capsule

Integratori di Calcio

Per evitare l’eliminazione del calcio dalle riserve dell’organismo e il pericolo di decalcificazione ossea, si consiglia di assumere un integratore alimentare di calcio, sempre senza eliminare l’assunzione di alimenti con un maggiore contenuto di calcio.

Questi integratori alimentari non sostituiscono l’assunzione di nessun alimento, piuttosto concorrono all’apporto delle sostanze nutritive di cui il nostro organismo ha bisogno per il suo corretto funzionamento quotidiano. Con questo si evitano i problemi di salute derivati dal deficit di calcio che chiunque può soffrire.

A chi si consiglia particolarmente l’assunzione di Calcio

  • Le donne incinta o allattamento
  • I bambini e gli adolescenti
  • I vegetariani/vegani
  • Le persone che assumono cortisone permanentemente
  • I diabetici
  • Le donne con più di 45 anni e gli uomini con più di 60
  • Le persone con intolleranza al lattosio
  • Chi soffre di osteoporosi
  • Le persone che soffrono di allergia al sole

Semi ricchi in calcio

Cos’è l’Osteoporosi

La mancanza di calcio nell’organismo, dovuta ad una cattiva alimentazione, bassa o nulla per quanto riguarda gli apporti di calcio contenuti nei cibi stessi, può portare anche a malattie ossee, in quanto le riserve di calcio necessarie alle ossa si esauriscono, con effetti negativi soprattutto per le ossa.

Una di queste malattie causate dalla mancanza di calcio nel nostro corpo è l’osteoporosi, una malattia scheletrica sistemica caratterizzata da una diminuzione della massa ossea e da un ulteriore deterioramento della microarchitettura delle ossa nel corpo, il che significa un aumento della fragilità delle ossa e del rischio di fratture.

Questa patologia è asintomatica e può passare inosservata per molti anni fino a che si manifesta con una frattura di un osso qualsiasi del nostro corpo per mancanza di calcio.

Come abbiamo già visto, la malnutrizione, una cattiva alimentazione e la mancanza di esercizio fisico sono alcune delle cause della comparsa dell’osteoporosi. Questa malattia, più comune tra le donne e più a rischio tra gli anziani, è inoltre ereditaria, per cui si raccomanda un maggiore controllo nell’assunzione di alimenti ricchi di calcio, nonché l’integrazione di questo minerale, al fine di prevenire l’osteoporosi.

Link Correlati con la tematica:

Valutazione Carenza di Calcio

Sintomi della carenza di Calcio - 100%

Quantità di Calcio da assumere - 100%

Integratori di Calcio - 100%

Osteoporosi - 99%

100%

Valutazione HSN: 5 /5
Vedi Anche
Calcio e salute ossea
Calcio – Scopri Quali Benefici Apporta alle tue Ossa

Sul Calcio e le ossa costantemente sentiamo parlare della sua importanza per mantenere forti, così …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti piace il nostro HSNBlog?
HSN Newsletter
Be’, immagina le offerte del nostro negozio.

Lasciaci la tua mail e ti daremo accesso alle migliori promozioni per i nostri clienti


Desidero iscrivermi e accetto la politica di privacy