Magnesio e Testosterone - Come prenderlo correttamente Blog di Fitness, Nutrizione, Salute e Sport | Blog HSN
Home / Nutrizione / Minerali / Il Magnesio e l’aumento del testosterone
Il Magnesio e l’aumento del testosterone

Il Magnesio e l’aumento del testosterone

Il magnesio è un macrominerale che svolge un ruolo importante nelle funzioni metaboliche, come l’attivazione degli enzimi e del sistema nervoso, e funzioni strutturali, come aiutare nella formazione delle ossa e dei denti o nel funzionamento dei muscoli. È inoltre essenziale nell’assorbimento di altri minerali come calcio e del potassio e facilita la glicolisi.

Oltre a tutti questi benefici del magnesio, si ritiene che potrebbe svolgere un ruolo importante nella sintesi di più testosterone bioattivo secondo uno studio condotto dall’Università di Selcuk, Karaman, Turchia.

Secondo lo studio, i livelli di testosterone aumentano di un quarto se si prende 1g di magnesio al giorno e se si pratica esercizio fisico intenso.

I ricercatori dell’Università di Selcuk hanno condotto un esperimento con 30 studenti maschi di età compresa tra i 18 ei 22 anni. Dieci avevano uno stile di vita sedentario e venti di loro praticavano il taekwondo cinque volte alla settimana tra i novanta minuti e le due ore ogni sessione.

Questo studio è stato condotto in 4 settimane per valutare come gli integratori di magnesio e l’esercizio fisico influenzano i livelli plasmatici di testosterone libero.

I livelli di testosterone si determinano in quattro momenti diversi:

  • Riposando prima dell’integrazione
  • Nella fase di esaurimento prima dell’integrazione
  • Riposando dopo l’integrazione
  • Nella fase di esaurimento dopo l’integrazione

I gruppi di studi furono i seguenti:

  • Primo Gruppo: Giovani sedentari che assunsero 10mg di magnesio per kg di peso corporeo.
  • Secondo Gruppo: Atleti che praticavano taekwondo 90-120 min/giorno che assunsero 10mg di magnesio per kg di peso corporeo.
  • Terzo Gruppo: Atleti che praticavano taekwondo 90-120 min/giorno che non assunsero integratori di magnesio.

Il gruppo 2 fu quello che ebbe i maggiori aumenti dei livelli di testosterone seguito dal gruppo 3, mentre il gruppo 1 presentò i livelli più bassi (nessun allenamento o esercizio fisico), indicando che gli integratori di magnesio aumentano i livelli di testosterone, se combinati con l’esercizio fisico.

Secondo un altro studio portato avanti dalla Sezione di Geriatria del Dipartimento di Medicina Interna e Scienze Biomediche dell’Università di Parma, si è dimostrato che l’assunzione di magnesio influisce sulla secrezione di testosterone bioattivo totale e ha prodotto un aumento dell’IGF-1 negli uomini di mezza età. Questa osservazione suggerisce che il magnesio può essere un modulatore dell’equilibrio anabolico/catabolico negli anziani. Pertanto i benefici del magnesio nel promuovere la corretta sintesi del testosterone sono dimostrati.

Aumento della forza

E’ importante mantenere una dieta equilibrata, fornendo le migliori fonti e gli alimenti ricchi di magnesio.

I partecipanti allo studio erano 400 uomini di età superiore ai 65 anni. Su di essi si collezionarono dati completi sui valori di testosterone, IGF-1 totale, globulina legata agli ormoni sessuali (SHBG), deidroepiandrosterone solfato (DHEAS) e livelli sierici di magnesio. Nello studio condotto, tutti gli uomini che avevano quantitativi più alti di magnesio avevano anche livelli più alti di testosterone e IGF-1.

Un possibile meccanismo che può spiegare questo aumento del testosterone associato ad una maggiore assunzione di magnesio è che questo minerale può bloccare l’azione di una glicoproteina nota come globulina legata agli ormoni sessuali (SHBG) che diminuisce la quantità di testosterone attivo.

Quando il testosterone è legato insieme, si trova ancora nell’organismo, ma, insieme all’’SHBG’ non è in grado di produrre alcun beneficio. Questo testosterone legato è inutile. Gli androgeni collegati all’SHBG perdono le loro proprietà anabolizzanti, ma probabilmente mantengono il loro effetto androgenico.

Inoltre, mentre gli uomini invecchiano oltre i 45 anni, la capacità di legare il testosterone all’SHBG aumenta quasi drasticamente, di quasi il 40% in media e coincide con la perdita di massa muscolare e la diminuzione della libido tra gli altri sintomi.

L’assunzione di magnesio si è dimostrata efficace nell’inibire il legame del testosterone con la globulina di unione agli ormoni sessuali, o SHBG, e quindi influenzare il livello ematico di testosterone libero.

Al giorno d’oggi, l’assunzione alimentare di magnesio nei paesi occidentali è più che dimezzata negli ultimi 100 anni, perché la gente non consuma più quantità sufficienti di cereali integrali, frutta e legumi, le principali fonti di magnesio.

In questo senso, riveste particolare importanza il ruolo della biodisponibilità del magnesio.

Come si prende il magnesio

Si stima che la dose giornaliera ottimale sia di circa 450mg. Si raccomanda anche di raddoppiare la concentrazione di calcio per mantenere la giusta proporzione nel corpo di questi minerali. Come avviene con il calcio, gli atleti sottoposti a forte logorio fisico possono raddoppiare la dose perché le loro esigenze e le perdite sono sostanzialmente maggiori. La forma di assunzione del magnesio è importante perché determina la sua biodisponibilità nell’organismo. La forma più biodisponibile e sicura di magnesio è il glicinato di magnesio.

Il limite di sicurezza nella maggior parte dei casi sembra essere di 3g di magnesio. Tale quantità può causare diarrea, difatti è il contenuto di magnesio l’ingrediente principale di alcuni prodotti lassativi.

Si raccomanda inoltre di assumere magnesio con collagene. Assumere magnesio e collagene è un ottimo modo per fornire al nostro corpo la struttura proteica necessaria per il mantenimento della salute di pelle, ossa e articolazioni.
Scopri qui quale dose di magnesio prendere.

Link Correlati con la tematica:

Il magnesio è un macrominerale che svolge un ruolo importante nelle funzioni metaboliche, come l'attivazione degli enzimi e del sistema nervoso, e funzioni strutturali, come aiutare nella formazione delle ossa e dei denti o nel funzionamento dei muscoli. È inoltre essenziale nell'assorbimento di altri minerali come calcio e del potassio e facilita la glicolisi. Oltre a tutti questi benefici del magnesio, si ritiene che potrebbe svolgere un ruolo importante nella sintesi di più testosterone bioattivo secondo uno studio condotto dall’Università di Selcuk, Karaman, Turchia. Secondo lo studio, i livelli di testosterone aumentano di un quarto se si prende 1g di…
Valutazione Magnesio e Testosterone

Magnesio e Testosterone - 100%

Prendere Magnesio in Capsule - 100%

Magnesio nello Sport - 100%

Prendere Magnesio con Collagene - 100%

100%

Valutazione HSN: Ancora Nessuna Valutazione !
Vedi Anche
Avocado, un alimento ricco in boro
Boro – Benefici, Proprietà, Quando prenderlo…

Il Boro è stato il grande dimenticato per anni nell’ambito della salute umana, anche se …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti piace il nostro HSNBlog?
HSN Newsletter
Be’, immagina le offerte del nostro negozio.

Lasciaci la tua mail e ti daremo accesso alle migliori promozioni per i nostri clienti


Desidero iscrivermi e accetto la politica di privacy