Fungo Reishi - L'Elisir di Lunga Vita per l'Organismo Blog di Fitness, Nutrizione, Salute e Sport | Blog HSN
Home / Nutrizione / Funghi / Reishi – L’Elisir di Lunga Vita
Reishi rimedio contro la stanchezza

Reishi – L’Elisir di Lunga Vita

Il fungo Reishi Ganoderma lucidum è un tipo commestibile di fungo medicinale che è stato usato per varie proprietà curative da migliaia di anni, per cui è considerato un vero e proprio alimento per la salute. Conosciuti anche come Ling Zhi in cinese, questi funghi sono fortemente antinfiammatori e sono legati alla longevità, al miglioramento della funzione immunitaria e alla chiarezza mentale. Per secoli ha avuto il soprannome di “re dei funghi”.

Cos’è il Reishi?

Il reishi è uno dei funghi medicinali con più proprietà fra quelli che esistono e su cui sono stati realizzati più studi scientifici. Ci sono diversi tipi di reishi naturali, ma il migliore è il Ganoderma lucidum che purtroppo è molto scarso. Fino a poco tempo fa nei paesi orientali se ne trovava uno su mille.

È per questo ché il Ganoderma è coltivato su larga scala per essere importato in tutta Europa e negli Stati Uniti. Grazie al benessere che apporta alla salute, il suo consumo è diventato così comune a tutti che la domanda è cresciuta del 30% negli ultimi dieci anni e si prevede che continuerà ad aumentare nei prossimi anni.

Questo fungo lucidum si coltiva da 3.000 anni in aree del Giappone e della Cina, ed è stato utilizzato come prodotto della medicina tradizionale orientale in paesi come Cina, Giappone e Malesia. Nell’antichità era una medicina riservata ai Re.

In precedenza il reishi era mal visto dalla società e quindi riservato solo a nobili e imperatori, i quali lo consumavano regolarmente. Nonostante ciò, gli anni sono passati ed è diventato uno dei funghi con maggiori proprietà medicinali esistenti al giorno d’oggi. Per questo, il consumo di reishi è molto più elevato rispetto a 20 anni fa.

Coltivazione Reishi

Una delle cose migliori sull’uso dei funghi reishi è che sono in grado di fare tanto, ma, rispetto ai farmaci, non sono tossici e non producono nessun effetto collaterale. Infatti, la maggior parte delle persone nota un rapido miglioramento dei loro livelli di energia, capacità mentali e stati d’animo, mentre sperimentano contemporaneamente una riduzione di dolore, disturbi, allergie, problemi digestivi e infezioni.

Origini del fungo Reishi

Nel corso della storia, nelle pratiche mediche olistiche, compresa la Medicina Tradizionale Cinese (MTC), i funghi reishi sono stati considerati come sostanze simili alle erbe adattogene, il che significa che aiuta a gestire gli effetti negativi sulla nostra salute dello stress, come l’aumento dell’infiammazione, l’esaurimento dei livelli di energia, i vasi sanguigni danneggiati e vari tipi di squilibri ormonali. La ricerca ha ripetutamente dimostrato che i funghi reishi hanno capacità antiossidanti che permettono loro di rafforzare le difese dell’organismo contro il cancro, malattie autoimmuni, malattie cardiache, allergie, infezioni e altro ancora.

Il fungo reishi cresce spontaneamente su tronchi e detriti di alberi in decomposizione. Il Reishi si trova in sei colori diversi, anche se la varietà rossa è più comunemente usata e coltivata industrialmente in Asia orientale e Nord America.

Viene dall’Estremo Oriente e il suo utilizzo risale all’antica Cina, come abbiamo visto prima. I realiha usato questo prezioso fungo con la speranza di ottenere l’immortalità, e come promotore di calma e riflessione. La medicina cinese lo usa attualmente come trattamento contro la fatica, asma, insonnia e tosse.

Il Ganoderma lucidum è stato usato nella medicina tradizionale cinese per oltre 4.000 anni per il trattamento di tutte i disturbi del fegato, alta pressione sanguigna, artrite e altre malattie. In tempi moderni, ci sono informazioni disponibili dalla ricerca sull’uomo insieme a prove di sperimentazione su animali che indicano che può avere effetti positivi sui pazienti con cancro e malattie epatiche. Tuttavia, il numero e la qualità sono molto limitati. Altri usi promettenti per i quali non ci sono prove conclusive sono il diabete, malattie cardiache, dolore, avvelenamento da Russula subnigricans, e proteinuria (proteine nelle urine).

Si crede inoltre che il fungo reishi lucidum riduca i livelli di colesterolo ed abbia effetti anticoagulanti (diradamento del sangue), quindi può essere utile nella prevenzione delle malattie coronariche.

Alcuni esperti sostengono che il reishi promuova la longevità e mantenga la vitalità del corpo umano. Il beneficio principale del fungo reishi sembra essere la sua azione immunomodulante, così come il miglioramento della funzione epatica e il miglioramento e il ripristino delle normali funzioni del sistema respiratorio.

Comprare Bisglicinato di Ferro
Bisglicinato di Ferro
25mg per capsula vegetariana. Maggiore Biodisponibilità. Evita carenze nutrizionali.
COMPRARE

È stato inoltre proposto che abbia effetti antiossidanti che contribuiscono al benessere generale dei pazienti. La farmacopea del XVI secolo di Ben Cao Gang Mu descrive che il fungo reishi ha la capacità di influenzare l’energia vitale o cardiaca, lenire la zona del torace, aumentare la capacità intellettuale e far scomparire la cattiva memoria.

Il reishi è attualmente regolamentato negli Stati Uniti, dove è considerato un integratore alimentare. La farmacopea dell’anno 2000 della Repubblica Popolare Cinese lo include anche come agente approvato per il trattamento di vertigini, insonnia, palpitazioni, mancanza di respiro, tosse e asma. Al momento non sono disponibili studi clinici di buona qualità a supporto dell’uso del reishi, per cui si raccomanda di effettuare ulteriori test sui trattamenti.

Reishi per lo stress

A cosa serve il Reishi?

Abbiamo già visto alcune delle funzioni del reishi nella storia e nella medicina tradizionale cinese. Al giorno d’oggi questo fungo è già stato riconosciuto tra le dieci sostanze terapeutiche naturali più efficaci per la salute al mondo, contenendo un gran numero di principi attivi come:

  • Polisaccaridi (Beta-glucani): potenziatori del sistema immunitario dell’organismo
  • Triterpeni: anti-infiammatorio e allergenico che migliora la condizione del fegato
  • Sali Minerali (Ferro, Zinco, Manganese, Magnesio, Potassio, Germanio, Calcio)
  • Vitamine del gruppo B (in particolare vitamina B9)
  • 17 Aminoacidi essenziali
  • Steroli e sostanze tipo cortisone
  • Adenosina e guanosina con efetto antiaggregante piastrinico, miorilassante (muscolo scheletrico) e sedativo del SNC

Proprietà del Reishi

  • Tonico Anti-Stress
  • Effetto anti-aging
  • Migliora le onde cerebrali durante il sonno
  • Ha capacità anti-tumorali
  • È antiossidante
  • Agisce come antinfiammatorio
  • Adattogeno
  • È un buon antibatterico
  • Agisce anche come antivirale
  • Regolatore dello zucchero nel sangue

Reishi nella prevenzione delle malattie

Ampie ricerche sul reishi lucidum nella ricerca contro il  cancro sono state condotte in Giappone. Può quindi essere un buon alleato nella prevenzione dei processi oncologici. Il Dr. Morishige afferma che questo avviene grazie a dei polisaccaridi chiamati Beta-D-glucano che rafforzano il nostro sistema immunitario. La sua grande esperienza con il reishi lo ha portato anche a confermare che alte quantità di vitamina C aumentano l’efficacia di questo fungo (la dose dipenderà da ogni caso e sarà il nostro medico che lo raccomanda).

Comprare Calcio Magnesio Vitamina D
Calcio Magnesio Vitamina D
Formula per contribuire alla salute ossea. Migliora l'assorbimento del minerale calcio. Rinforza ossa e denti.
COMPRARE

Il consumo di un prodotto reishi può fornire numerosi benefici nei pazienti trattati con chemioterapia e radioterapia. Il risultato è una diminuzione degli effetti collaterali nel paziente, oltre ad aiutare nella lotta contro lo stesso.

Da un lato, il reishi migliora il numero e l’efficacia dei linfociti fagocitici neutrofili durante i trattamenti chemioterapici, attenua i disturbi intestinali e riduce la nausea e il vomito causati da diversi trattamenti di chemioterapia.

Nei tumori del colon è stato osservato che il Ganoderma lucidum ripristina la funzione del gene p53, aiutando l’organismo a combattere il tumore, un possibile aiuto alla chemioterapia dei tumori che alterano questo gene. Sono stati osservati anche nei composti di reishi, molecole che potrebbero aiutare in alcuni tumori, come l’acido ganoderico T nei tumori al polmone, che i ricercatori di questo studio propongono come molecola per il trattamento chemioterapico.

Reishi in casa

Benefici del Reishi sulla salute

Questo fungo reishi ha diversi benefici che possiamo classificare in base alle sue proprietà medicinali:

Sistema immunitario

  • Isola, frena e riduce l’eccessiva produzione e secrezione di istamina, migliorando così l’asma bronchiale e la bronchite cronica di tipo allergico
  • Migliora il funzionamento delle ghiandole surrenali, normalizzando la secrezione dei loro ormoni
  • Previene la predisposizione allergica
  • Riduce alcuni sintomi delle malattie autoimmuni, come il dolore, grazie all’endorfina e l’infiammazione, grazie all’acido ganoderico D e la lanostina

Cardiovascolare

  • Può diminuire tra un 10 e 20% la tensione arteriosa, tanto diastolica come sistolica. Migliora il flusso sanguigno al cuore, diminuisce il consumo di ossigeno del muscolo cardiaco, è utile nel trattamento dell’angina pectoris
  • Grazie alla presenza di lipoproteine a bassa densità (acido oleico) diminuisce la concentrazione di colesterolo in più del 50% dei pazienti che utilizzano il fungo per più di 4 mesi

Adattogenico

  • Attenua i sintomi della stanchezza
  • Diminuisce lo stress e la fatica cronica
  • Migliora alcuni sintomi di disturbi neuropsichiatrici come: insonnia, anoressia nervosa e Alzheimer

Depurativo

  • Funzione depurativa del sangue e funzione regolatrice del sistema immunitario
  • Normalizzare ed equilibrare le diverse funzioni dell’organismo senza causare effetti dannosi (adattogeno)
  • Il suo principale veicolo di azione è il sangue, attraverso questo pulisce ed elimina l’eccesso di impurezze facilitando l’adeguato funzionamento del sistema circolatorio e favorendo la risposta immunitaria
  • Attiva le autodifese proprie e originali dell’organismo

Epatoprotettore

  • Restaura e normalizza il funzionamento delle cellule epatiche danneggiate (rigeneratore epatico)
  • Abbassa l’infiammazione del fegato, grazie all’azione rigenerante dei polisaccaridi, migliorando l’epatite
  • Accelera la decomposizione dell’alcool
  • Evita ossidazioni prodotte da sostanze tossiche
  • Previene gli stati cirrotici

Diabete

  • Il reishi agisce in modo simile all’insulina, inibisce la sintesi del glucosio e facilita la sua entrata nelle cellule
  • Riduce i livelli del glucosio nel sangue
  • Migliora i sintomi dei diabetici
  • Migliora la risposta auto immune nel caso del Diabete Mellito-tipo
  • Previene il diabete ed evita alcune delle sue complicazioni

Prostata

  • Normalizza la tensione arteriosa (adattogeno)
  • Si considera che siano i Triterpeni identificati nel reishi, i componenti che riducono i livelli elevati di tensione arteriosa

Antiossidante

  • Ganoderma è chiamato l’elisir di lunga vita
  • È uno dei migliori antiossidanti
  • Ganoderma è un poderoso anti-aging
  • È capace di aumentare il coefficiente intellettivo e allenare la memoria
  • Aumenta la vitalità e combatte il decadimento
  • È utilizzato per l’astenia
  • Benefici le ghiandole surrenali (Rinforza e stimola)
  • Previene il cancro
  • Aumenta la forza muscolare e la resistenza anaerobica e anabolica
  • Ganoderma aiuta a pulire e attivare la flora intestinale per prevenire certi batteri e funghi come; Candida albicans o Helicobacter pylori. Sebbene il suo principale utilizzo sia più legato al proteggere il fegato e proteggere da quegli agenti contaminanti che possano causare malattie respiratorie come; raffreddore, catarro, sinusite, bronchite, asma, faringite o laringite, aiuta anche alla disintossicazione ed espulsione di tossine dal nostro corpo.

Proprietà del Reishi

Come prendere il reishi

Si può trovare fresco, in polvere, in tintura o in capsula. Il fresco naturale non si può digerire e la polvere secca nememno, a meno che non sia un estratto.

Puoi cucinare il fungo così come faresti con qualsiasi altro fungo, ma non è così facile trovarlo.

Si può prendere sotto forma di un estratto in capsule. L’assunzione varia a seconda dell’obiettivo che si cerca di ottenere, ma due capsule al giorno con lo stomaco vuoto sarebbe la raccomandazione generale.

Può essere consumato come infuso, aggiungendo acqua calda a 3-5g di reishi e un poco di vaniglia in polvere. Si digerisce meglio se si fa bollire.

Molto è stato detto e studiato sulla dose appropriata di reishi, ma, per il momento, si è concluso che l’assunzione di capsule è di solito più vantaggiosa per le persone dato che, oltre a controllare la dose, c’è sempre una minore possibilità di dimenticare di prendere la dose in questione.

Inoltre, le capsule di Ganoderma offrono tutti i vantaggi, i benefici e le proprietà che si possono ottenere da questo fungo medicinale.

La dose deve essere compresa tra i 2 e i 7 grammi di estratto al giorno di Ganoderma Lucidum e deve essere monitorata quotidianamente per non saltare nessuna dose. Per il reishi naturale è considerato e appropriato seguire il trattamento per diversi mesi per poter ottenere tutti i suoi benefici.

Bisogna sempre iniziare con una dose bassa per vedere come reagisce l’organismo. Ogni organismo è diverso e ogni persona avrà bisogno di una dose più o meno elevata di reishi a seconda di vari fattori: malattia, età, peso e condizione fisica. Ecco perché iniziare con una dose di 1 grammo può essere la scelta più conveniente. Una volta che il nostro corpo si sia adattato, la dose può essere gradualmente aumentata fino ad arrivare a 7 grammi al giorno. In alcuni casi, in Cina, Giappone o Corea, prendono dosi anche di 10 grammi al giorno di estratto, ma questa è una dose elevata.

Comprare Acido Ascorbico (Vitamina C)
Vitamina C in Polvere
In forma di Acido Ascorbico. Azione Antiossidante. Promuove l'assorbimento del ferro. Formato RAW. Senza additivi.
COMPRARE

Controindicazioni

I funghi Reishi sono stati usati per migliaia di anni in ogni tipo di paziente e, sorprendentemente, sono stati registrati pochissimi effetti collaterali. Il fungo reishi lucidum è classificato nella classe 1: erbe che possono essere consumate se usate correttamente. In alcune occasioni si sono presentati alcuni lievi disturbi digestivi ed eruzioni cutanee, ma questi effetti collaterali sembrano scomparire e sono solo una minaccia in persone sensibili con sistemi immunitari danneggiati.

Anche se i funghi reishi sono sicuri, efficaci e molto ben tollerati dalla maggior parte delle persone, si consiglia di consultare il proprio medico prima di utilizzarli. Secondo gli autori, il reishi sembra essere sicuro per gli adulti se assunto per via orale in dosi appropriate fino a un anno. È possibile che le forme in polvere di reishi siano più forti o contaminate in alcuni rari casi, il che può aumentare il rischio di tossicità, quindi fate attenzione.

Se si verifica uno qualsiasi dei seguenti effetti collaterali quando si utilizza un prodotto con questo elemento, smettere di usare funghi reishi e visitare il medico per assicurarsi che non si stia reagendo male, avendo una reazione allergica, o sperimentando tossicità epatica:

  • Secchezza della bocca
  • Gola secca o con bruciore
  • Bruciore nell’area nasale
  • Indigestione forte o malessere stomacale
  • Epistassi
  • Feci sanguinolente
  • Eruzioni cutanee

Se sei incinta o in allattamento, è meglio evitare i reishi a meno che sia sotto il controllo del tuo medico, dato che non sono state effettuate molte ricerche sulle donne incinte. Se hai avuto qualsiasi tipo di disturbo emorragico, hai appena subito un intervento chirurgico, stai assumendo farmaci per la pressione sanguigna, anticoagulanti, farmaci chemioterapici, o farmaci immunosoppressivi, o hai problemi di coagulazione del sangue, non consumare funghi reishi poichè possono aumentare la pressione sanguigna, influenzare la coagulazione del sangue, e aumentare il rischio di sanguinamento.

Studi e Riferimenti bibliografici:

  1. Cheuk W1, Chan JK, Nuovo G, Chan MK, Fok M. Regression of gastric large B-Cell lymphoma accompanied by a florid lymphoma-like T-cell reaction: immunomodulatory effect of Ganoderma lucidum (Lingzhi)? 2007 Apr;15(2):180-6.
  2. Eo SK, Kim YS, Lee CK, Han SS. Possible mode of antiviral activity of acidic protein bound polysaccharide isolated from Ganoderma lucidum on herpes simplex viruses. 2000 Oct;72(3):475-81.
  3. Futrakul N, Panichakul T, Butthep P, Futrakul P, Jetanalin P, Patumraj S, Siriviriyakul P. Ganoderma lucidum suppresses endothelial cell cytotoxicity and proteinuria in persistent proteinuric focal segmental glomerulosclerosis (FSGS) nephrosis. 2004;31(4):267-72.
  4. Zhou GQ, Zhao HY, Lu C. Effect of Ganoderma lucidum polysaccharides on intestinal mucosal immune system in H22 liver cancer bearing mice. 2009 Apr;29(4):335-9.
  5. Jiang D, Wang L, Zhao T, Zhang Z, Zhang R, Jin Y, Cai Y, Wang F. Restoration of the tumor-suppressor function to mutant p53 by Ganoderma lucidum polysaccharides in colorectal cancer cells. 2017 Jan;37(1):594-600. doi: 10.3892/or.2016.5246. Epub 2016 Nov 15.

Link Correlati con la tematica:

  • Stress Ossidativo e Allenamento: Antiossidanti Necessari?
  • Stress: Cos'è, Tipi e Cause che lo Producono
  • Top 10 Migliori Antiossidanti
  • Perchè sono così Importanti gli Antiossidanti?
  • Dove Comprare Reishi?
Il fungo Reishi Ganoderma lucidum è un tipo commestibile di fungo medicinale che è stato usato per varie proprietà curative da migliaia di anni, per cui è considerato un vero e proprio alimento per la salute. Conosciuti anche come Ling Zhi in cinese, questi funghi sono fortemente antinfiammatori e sono legati alla longevità, al miglioramento della funzione immunitaria e alla chiarezza mentale. Per secoli ha avuto il soprannome di "re dei funghi". Cos'è il Reishi? Il reishi è uno dei funghi medicinali con più proprietà fra quelli che esistono e su cui sono stati realizzati più studi scientifici. Ci sono…
Valutazione del Fungo Reishi

Reishi e Sistema Immunitario - 100%

Antiossidante - 100%

Stress - 95%

Efficacia - 100%

99%

Valutazione HSN: 5 /5
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ti piace il nostro HSNBlog?
HSN Newsletter
Be’, immagina le offerte del nostro negozio.

Lasciaci la tua mail e ti daremo accesso alle migliori promozioni per i nostri clienti


Desidero iscrivermi e accetto la politica di privacy