Vitamine: Benefici, Tipi, Utilizzo. LA GUIDA DEFINITIVA!
Home / Nutrizione / Vitamine

Vitamine

Vitamine

Normalmente risulta molto difficile assumere, attraverso l’alimentazione, le vitamine che il nostro corpo necessita quotidianamente. Per questo motivo, i nutrizionisti raccomandano l’assunzione di integratori dietetici di multivitamine.

Tutto sulle vitamineTutti sanno, senza alcun dubbio, che le vitamine sono basilari per rimanere in salute, ma la maggior parte ignora quale sia la funzione corretta che ogni vitamine ha sull’organismo.

Qui vi offriamo informazioni dettagliate sulle vitamine e i nutrienti più importanti e dove possiamo trovarli. Conoscendo questi dati, si può finalmente tenere presente come influiscono le vitamine, i minerali e gli oligoelementi essenziali per il tuo benessere fisico, il tuo aspetto e il tuo benessere.

Vitamine: la migliore assicurazione per la vostra salute

Le ricerche più recenti hanno dimostrato che una deficienza di vitamine ha gravi conseguenze per l’organismo, maggiori di quelle che fino ad ora si pensavano.

Per questa ragione, la maggior parte dei nutrizionisti raccomanda di assumere quotidianamente una compressa di multivitamine/minerali, come la miglior “assicurazione sulla salute“, per compensare possibili deficienze nutrizionali.

Non lasciare la tua salute al caso. L’assunzione aggiuntiva di integratori di vitamine e minerali fa in modo che il tuo corpo abbia tutti i nutrienti di cui necessita. Per questo motivo, milioni di persone lo assumono quotidianamente.

Quanto tempo ci vuole per notare gli effetti dei multivitaminici?

Il tempo che ci vuole per notare gli effetti degli integratori dietetici di vitamine dipende dal grado di deficienza di vitamine che si ha nell’organismo. Se si ha una grave carenza di vitamine, il tuo corpo ha una maggior richiesta e tarderà di più nel mostrarne gli effetti.

In generale, e a seconda di ogni caso, gli effetti delle vitamine possono iniziare a notarsi dalle 3 alle 12 settimane.

È meglio assumere integratori individuali di ogni vitamine, o un complesso multivitaminico?

Fondamentalmente, è più consigliabile assumere un complesso multivitaminico. In questo modo si fa in modo che il nostro corpo riceva ogni giorno i nutrienti e le sostanze vitali di cui ha bisogno.

Inoltre, a seconda di particolari necessità, si possono assumere anche integratori dietetici di una vitamina individuale, oltre al complesso vitaminico. Per esempio, se si è fumatori bisogna assumere una dose extra di vitamina C.

Nei casi in cui si abbia colesterolo alto, si può aggiungere una capsula di Omega 3. Se desiderate mantenere la pelle giovane e tesa per più tempo, l’ideale sarebbe assumere capsule di OPC o di aminoacidi.

Tuttavia, bisogna sempre assumere un complesso multivitaminico e minerali basilari, per apportare i nutrienti essenziali e permettere, così, un effetto ottimale.

Classificazione delle vitamine

Possiamo classificare le vitamine in idrosolubili e liposolubili in funzione del fatto che siano solubili in acqua o in grassi e oli, che determinerà il loro assorbimento, immagazzinamento nell’organismo ed escrezione.

Vitamine Idrosolubili (gruppo B e C), Caratteristiche:

  • Sono quelle che si dissolvono in acqua. Il loro immagazzinamento è minimo, per questo dobbiamo assumerle quotidianamente.
  • Assorbimento per diffusione passiva.
  • Espulsione a livello urinario: se esiste un eccesso di vitamine idrosolubili si espelle attraverso l’urina, per cui non esiste un effetto tossico per quanto elevata sia la loro assunzione.

Vitamine liposolubili (A, D, E, e K), Caratteristiche:

  • Sono quelle che si dissolvono in grassi e oli. Si immagazzina nel fegato e depositi grassi.
  • Assorbimento operato dai sali biliari.
  • Espulsione a livello fecale.

La vitamina A, essenziale per la vista

La vitamina A è liposolubile. Oltre alle sue proprietà di mantenere la vista in perfette condizioni, la vitamina A è anche fondamentale per:

  • Mantenere il tessuto cutaneo e i capelli sani e forti
  • Per avere difese naturali forti
  • Per fare in modo che le cellule siano sane
  • Per la manutenzione del sangue
  • Per mantenere alta la libido
  • Para mantenere ossa e denti forti
  • Per avere unghie sane
  • Per mantenere la mucosità in buono stato
  • Per favorire la fertilità
  • Come abbiamo indicato sopra, per mantenere in stato ottimale la vista

La vitamina A e la vista

Fonti naturali di vitamina A, alimenti che contengono vitamina A:

La vitamina A possiamo trovarla nei seguenti alimenti: fegato, frutti di colore rossastro e arancione come le carote (beta carotene), spinaci (beta carotene), formaggio, salmone, albicocche (betacarotene), papaya (betacarotene), cavoli (betacaroteno) e tuorlo d’uovo. Consulta gli alimenti ricchi in vitamine

Consiglio: Se si lavora per molte ore davanti al computer o si vede la TV per parecchie ore, bisogna avere un apporto sufficiente di vitamina A. Gli occhi devono regolare 10000 volte gli stimoli ricevuti dalla luce / oscurità. Questi stimoli luminosi producono retinolo rodopsina, che richiede molta quantità di vitamina A.

Vitamina B1, la vitamina dell’energia

Le vitamine del gruppo B sono idrosolubili. La vitamina B1 è essenziale per:

  • Aumentare la memoria
  • Avere una maggior agilità mentale
  • Cicatrizzazione rapida delle ferite
  • Temprare i nervi
  • Per metabolizzare i carboidrati
  • Per favorire la buona digestione
  • Per mantenere il cuore forte e sano
  • Per avere maggior energia

Fonte naturale della vitamina B1, alimenti che contengono vitamina B1:

Germe di grano, lievito di birra, spirulina, spirulina, cereali integrali, semi di girasole, noci, tuorlo d’uovo, fegato e grano saraceno.

Consiglio: Se si fuma, bevi molto caffè o tè, se soffri di stress o prendi la pillola, c’è bisogno di una quantità aggiuntiva di vitamina B1.

Vitamina B2, la scintilla delle cellule

La vitamina B2 è importante:

  • Per l’energia e la respirazione cellulare
  • Per mantenere la pelle e i capelli sani
  • Per il metabolismo dei grassi, dei carboidrati e proteine
  • Per aumentare la fertilità
  • Per mantenere una buona vista
  • Per il buon funzionamento della tiroide
  • Per avere le unghie forti

La vitamina B7

Fonti naturali della vitamina B2, alimenti che contengono vitamina B2:

Fegato, spirulina, mandorle, salmone, rosso dell’uovo, formaggio, latte, cereali integrali e verdure a foglia verde

Consiglio: Se si è sottoposti a molto stress, c’è bisogno di una grande quantità di vitamina B2. Molte persone hanno la pressione alta, a causa del loro lavoro, a determinate situazioni personali o a problemi puntuali. Le riserve di vitamina B2 si consumano più rapidamente a causa dell’ormone dello stress.

Vitamina B3 (niacina), per avere nervi di acciaio

La vitamina B3 o niacina è importante per:

  • La produzione degli ormoni relativi alla sessualità
  • Mantenere un sistema nervoso in buono stato
  • Favorire la buona digestione
  • Mantenere la pelle sana
  • Abbassare il colesterolo
  • Mantenere uno stato d’animo positivo
  • La buona ossigenazione del sangue

Fonti naturali di vitamina B3, alimenti che contengono vitamina B3:

Lievito di birra, arachidi, spirulina, salmone, tonno, pollo e agnello.

Consiglio: Il più grande nemico della vitamina B3 è lo zucchero. Se si assume con frequenza dolci, cioccolato, caramello, caramelle gommose, Coca-Cola e altre bevande zuccherate, è possibile che si abbia una carenza di vitamina B3.

Vitamina B5 (acido pantotenico), la vitamina per i capelli grigi

La vitamina B5 è importante per:

  • Guadagnare energia e vitalità
  • Metabolizzare i grassi, le proteine e i carboidrati
  • La formazione dei pigmenti dei capelli (per evitare capelli bianchi)
  • Mantenere il tessuto connettivo e la cartilagine sani
  • Nervi sani
  • Aumentare le capacità di concentrazione

Fonti naturali della vitamina B5, alimenti che contengono la vitamina B5:

Reni, lievito, funghi, uova, avocado, salmone, fagioli mung e broccoli.

Consiglio: Se quando ti alzi noti che le tue braccia e gambe sono rigide, ti fanno male e hai difficoltà a muoverti, puoi allora soffrire di una deficienza di vitamina B5.

Vitamina B6, la vitamina degli sportivi

La vitamina B6 è importante per:

  • Il metabolismo delle proteine
  • Per far fronte allo stress
  • Per mantenere stabili i livelli di zucchero nel sangue
  • Agevolare la vitalità e il benessere
  • Per aumentare le difese
  • Per le donne in gravidanza e in menopausa
  • Per il funzionamento ottimale del cervello

Fonte naturale della vitamina B6, alimenti che contengono vitamina B6:

Fegato, salmone, sardine, banane, avocado, datteri, fichi, noci e semi di soia.

Consiglio: La concentrazione di vitamina B6 diminuisce nell’organismo di un 20%, appena tre ore dopo l’assunzione della pillola. Questo premette un grave rischio per le donne che assumono la pillola, dato che potrebbe portare a volte ad affaticamento mentale. La vitamina B6 è particolarmente importante anche durante la menopausa, dato che la sua assunzione contrasta la perdita della massa ossea associata con la menopausa.

Vitamina B12 e vegani

Vitamina B12, essenziale per l’energia muscolare

La vitamina B12 è importante per:

  • Le ossa
  • I livelli ottimali di grasso
  • Il cervello è il sistema nervoso
  • La formazione dei globuli rossi
  • L’agilità mentale
  • La forza e l’energia muscolare
  • La divisione cellulare e la formazione di DNA e RNA
  • Affrontare lo stress
  • Mantenere uno stato d’animo positivo

Fonte naturale della vitamina B12, alimenti che contengono vitamina B12:

Ostriche, spirulina, aringhe, tuorlo d’uovo, latticini, cavoli, carne e pesce.

Consiglio: La vitamina B12 si trova principalmente nella carne, e, pertanto, la sua assunzione risulta un problema per i vegetariani. Specialmente nei vegetariani che non consumano né carne né uova. In questo caso, l’assunzione di integratori dietetici di vitamina B12 è imprescindibile per assicurare dei livelli adeguati di vitamina B12 nell’organismo.

Acido folico, la vitamina del benessere

L’acido folico è importante per:

  • La formazione dei globuli rossi
  • La divisione cellulare e lo sviluppo salutare del feto
  • Le endorfine, ormoni della felicità
  • La serotonina e la norepinefrina
  • Le persone stressate
  • Capelli sani e forti
  • L’attività gastrointestinale

Fonte naturale di acido folico, alimenti che contengono acido folico:

Fegato, germe di grano, lievito di birra, tuorli d’uovo, noci, barbabietole, asparagi e verdure.

Consiglio: È raccomandabile assumere una quantità extra di acido folico quando si sta andando incontro una gravidanza, dato che è necessario per lo sviluppo naturale del feto, e, inoltre, aiuta a prevenire i parti prematuri, gli aborti spontanei e qualche deformità del bebè.

Biotina, la vitamina della bellezza

La biotina è importante per:

  • Una pelle sana, setosa e bella
  • Mantenere stabili i livelli di zucchero nel sangue
  • Per l’equilibrato metabolismo dei grassi
  • Affinché il capello e le unghie crescano sane
  • Per muscoli sani
  • Energia per il cervello e le cellule nervose

Fonti naturali di biotina, alimenti che contengono biotina:

Fegato, spirulina, soia, tuorlo d’uovo, noci, cereali integrali, lievito di birra, salmone e riso integrale.

Consiglio: La biotina è necessaria per mantenere la pelle setosa e luminosa, e per mantenere il capello forte e brillante. La biotina ha un effetto maggiore di molti prodotti cosmetici cari. La biotina si genera anche nell’intestino per l’azione dei batteri. Quando la flora intestinale soffre di danni per la nicotina, l’alcol, o alimenti poco salutari, si potrebbe creare una deficienza di biotina nell’organismo.

Vitamina C, la miglior protezione cellulare

La vitamina C è idrosolubile, ed è importante per:

  • Mantenere le difese dell’organismo
  • Proteggere dai radicali liberi
  • Rigenerazione dei tessuti
  • Pelle tesa e morbida
  • Il metabolismo del calcio nell’organismo
  • Unghie sane
  • Ottimismo e felicità
  • Concentrazione mentale
  • L’elasticità dei vasi sanguigni

La vitamina C è essenziale

Fonti naturali di vitamina C, alimenti che contengono vitamina C:

Frutti come ciliegia, kiwi, limoni, arance, pompelmi, lamponi. Anche spinaci, cavolo e peperoni.

Consiglio: Assumere vitamina C è particolarmente importante per le persone che fumano. Grazie al forte aumento dei radicali liberi, bisogna assumere maggiori quantità di vitamina C. Il deficit di vitamina C può provocare rughe premature. Nell’assumere vitamina C si può prevenire e contrastare questi sintomi.

Vitamina D, la vitamina del sole

La vitamina D è liposolubile, ed è importante per:

  • Mantenere le ossa forti
  • Denti sani e forti
  • Benessere e allegria
  • Rafforza il sistema immunitario
  • Previene l’osteoporosi
  • Previene il cancro del colon e della mammella
  • Quando si hanno bassi livelli di vitamina A


Scopri come la la vitamina D influenza il rendimento sportivo

Fonti naturali di vitamina D, alimenti che contengono vitamina D:

Fegato, olio di fegato di merluzzo, tuorlo d’uovo, latte, latticini, burro, lievito, verdure, tonno, aringhe, sardine e margarina. Questa vitamina non si trova nella frutta né verdura.

Consiglio: Ricevere a mezzogiorno la luce del sole è sufficiente per i livelli di vitamina D di cui l’organismo necessita. Tuttavia, quando si vive in zone nella quale c’è poca luce solare, bisogna assumere vitamina D per evitare questa carenza.

Vitamina E, la vitamina che da energia alle cellule

La vitamina E è liposolubile ed è importante per:

  • Proteggere le cellule dagli effetti nocivi causati dai radicali liberi
  • Per la prevenzione delle malattie degenerative
  • Sufficiente produzione di sperma
  • Avere una buona circolazione
  • Accelerazione della cicatrizzazione delle ferite
  • Curare i problemi di cicatrizzazione
  • Persone sottomesse a forte stress fisico
  • Sistema cardiovascolare sano

Fonti naturali di vitamina E

Fonti naturali di vitamina E, alimenti che contengono vitamina E:

Olio di germe di grano, semi di girasole, soia, mandorle, spirulina, noci, pepe, semi di lino e salmone.

Consiglio: Gli sportivi e gli atleti necessitano di maggiori quantità di vitamina E. La vitamina E permette che arrivi ossigeno sufficiente ai muscoli, così che contribuisca ad aumentare la forza e il rendimento fisico. L’ossigeno è molto importante per i muscoli, dato che evita gli effetti nocivi dei radicali liberi.

Tabella-Riassunto delle vitamine

Il termine vitamina, assegnato dal dottor Funk, significa “ammine vitali”; sebbene non abbiano funzione amminica, senza vitamine non c’è vita. La principale caratteristica che differenzia le vitamine dai minerali è la loro natura organica rispetto a quella inorganica dei minerali. La funzione delle vitamine è regolare molti dei processi chimici che avvengono nell’organismo, in modo che ogni vitamina abbia un compito ed un ruolo specifico. L’organismo non può elaborare la maggior parte delle vitamine, da qui l’importanza di seguire una dieta equilibrata per non produrre stati carenti; sebbene le necessità di vitamine siano minime, la loro carenza nell’organismo risulta catastrofica.

Tabella riassuntiva sulle vitamine

Le vitamine si classificano principalmente in due gruppi:

  • Idrosolubili 
  • Liposolubili

Le idrosolubili sono le 8 vitamine del gruppo B e la vitamina C. Sono solubili in acqua e devono essere consumate quotidianamente, dato che l’organismo ha una capacità molto ridotta per immagazzinarle, in modo che quelle non consumate si eliminano attraverso l’urina.

Le vitamine liposolubili (A,D,E e K) sono solubili in un ambiente grasso e si immagazzinano nell’organismo, specialmente nel fegato, per cui contiamo su una certa riserva nel caso di una loro carenza; tuttavia; non devono essere consumate in eccesso (oltre 10 volte le quantità raccomandate) o l’ipervitaminosi, può generare seri problemi di salute.

Vitamine Idrosolubili

Successivo Precedente

Vitamina C (acido ascorbico)

Funzioni

Antiossidante, Trasportatore di O2 e H2, Coenzima nella sintesi del collagene, Coenzima nella sintesi della noradrenalina, Assorbimento del ferro (Fe), Partecipa anche nel metabolismo dei lipidi e di certi aminoacidi.

Carenza

Scorbuto: Infiammazione delle gengive, possibile indebolimento e caduta di denti, secchezza della bocca e occhi, dolore articolare, perdita di capelli, addirittura la morte.

Eccesso

Non ha  effetti tossici se l’assunzione non supera 1g/giorno. Se è superiore può provocare diarrea, calcoli  renali e sovradosaggio di ferro.

Fonti

Kiwi, guava, peperone rosso, ribes nero, prezzemolo, cavoletti di bruxelles, limone, broccoli, patate, spinaci, fragole, arance…

DRI

90mg / 75mg

Vitamina B1 (tiamina)

Funzioni

Trasferimento dei gruppi aldeidi per decarbossilazione ossidativa, promuove il metabolismo della CH e la funzione nervosa del SNC.

Carenza

Perdita di appetito, apatia, depressione, intorpidimento di gambe e braccia, beriberi…

Eccesso

Non ha effetti tossici.

Fonti

Prodotti di cereali integrali, uova intere, frutta secca, carni di maiale o vacca, lenticchie, viscere, aglio…

DRI

1,2mg / 1,1mg

Vitamina B2 (riboflavina)

Funzioni

Forma coenzimi con FAD e FMN, promuove l’ossidazione dei grassi e CH, salute della pelle, unghia e capelli.

Carenza

Mancanza di energia, nervosismo, depressione, disturbi visivi, della bocca e cutanei…

Eccesso

Non ha effetti tossici.

Fonti

Carni, pesce e alimenti ricchi in proteine in generale; frutta secca, cereali integrali e legumi.

DRI

1,3mg / 1,1mg

Vitamina B3 (niacina)

Funzioni

Forma coenzimi con NAD e NADP, Promuove glicolisi anaerobica, Promuove ossidazione dei grassi e CH, Promuove lipolisi, Salute della pelle, unghia e capelli.

Carenza

“Pellagra” o sindrome delle tre D (demenza, dermatite e diarrea).

Eccesso

Mal di testa, nausea, irritazione della pelle, danno epatico, inibizione della lipolisi…

Fonti

Carne, viscere, pesce, cereali integrali, formaggi, uova e alimenti ricchi in triptofano.

DRI

16mg / 14mg

Vitamina B5 (acido pantotenico)

Funzioni

Componente essenziale del CoA nel trasferimento dei gruppi “-acile” (ossidazione CH e grassi; lipolisi).

Carenza

Nausea, stanchezza, depressione e perdita di appetito.

Eccesso

Non ha effetti tossici.

Fonti

Viscere, carne, latticini, uova, cereali integrali legumi, verdure…

DRI

5mg

Vitamina B6 (piridossina)

Funzioni

Forma coenzimi con fosfato piridossal, Promuove il metabolismo dellle proteine, Formazione dell’emoglobina, Formazione dei globuli rossi, Glicogenolisi e glicogenesi.

Carenza

Irritabilità, convulsioni, anemia, dermatite, lesioni nella mucosa orale…

Eccesso

Perdita di sensibilità nervosa e andatura anormale.

Fonti

Cereali integrali, noci, frutta secca, banane, tuorlo d’uovo, patate, verdure, carne e pesce.

DRI

1,3µg

Vitamina B8 (biotina)

Funzioni

Forma coenzimi per trasferire C02, Promuove il metabolismo di Carbidrati, Grassi e Proteine.

Carenza

Nausea, fatica e lacerazioni nella pelle.

Eccesso

Non ha effetti tossici.

Fonti

Carne, latte, tuorlo, cereali integrali, legumi, verdure…

DRI

30µg

Vitamina B10 (acido paraminobenzoico)

Funzioni

Forma coenzimi con DNA e RNA, Formazione dell’emoglobina, Formazione dei globuli rossi e bianchi, Sintesi di purine e aminoacidi.

Carenza

Anemia, stanchezza, diarrea, disordini digestivi, infezioni, problemi fetali durante la gravidanza…

Eccesso

Non ha effetti tossici.

Fonti

Verdure verdi, lievito di birra, cereali integrali, frutta secca, carne e patate.

DRI

400µg

Vitamina B12 (cobalamina)

Funzioni

Forma coenzimi con DNA e RNA, Formazione di globuli rossi e bianchi, Rigenerazione dei tessuti.

Carenza

Anemia, fatica, danno nervoso, paralisi e infezioni.

Eccesso

Non ha effetti tossici.

Fonti

Carne, pesce, viscere, uova, latticini, frutti di mare, cereali…

DRI

2,4µg

Successivo Precedente

Vitamine Liposolubili

Successivo Precedente

Vitamina A (retinolo)

Funzioni

Pigmentazione visiva, Mantiene le cellule epiteliali umide, Antiossidante, Stabilità delle membrane cellulari.

Carenza

Cecità notturna, secchezza di pelle e occhi. Nei bambini può ritardare la crescita.

Eccesso

Nausea, mal di testa, stanchezza, danni epatici, dolori articolari, secchezza della pelle, alterazioni nel feto durante la gravidanza…

Fonti

Viscere animali, carote, spinaci, prezzemolo, burro, patata dolce, olio di soia, tonno, formaggio, uova, verdure…

DRI

0,9mg / 0,7mg

Vitamina D (calciferolo)

Funzioni

Regola il metabolismo fosfo-calcico: agisce coordinatamente con la calcitonina (opposta al  PTH) e favorisce l’assorbimento  di Ca e P intestinale.

Carenza

Decalcificazione delle ossa, carie dentali o anche rachitismo.

Eccesso

Nausea, perdita di appetito, irritabilità, dolore articolare, calcificazione dei tessuti molli (reni).

Fonti

Fegato, pesce, uova, oli, margarina, latte, yogurt ed esposizione al sole.

DRI

5µg

Vitamina E (tocoferolo)

Funzioni

Antiossidante, Protegge membrane cellulari, Facilita la sintesi del gruppo “eme”.

Carenza

Alterazioni muscolari, danni alla  retina, arresto nella crescita nei bambini.

Eccesso

Mal di testa, stanchezza e diarrea.

Fonti

Oli vegetali e di semi, fegato, uova, soia, germe di grano, frutta secca, cocco…

DRI

15mg

Vitamina K (menadione)

Funzioni

Anticoagulante.

Carenza

Emorragie e sanguinamenti.

Eccesso

Trombosi e vomito.

Fonti

Fegato, uova, verdure a foglia verde, formaggio, burro…

DRI

120µg / 90µg

Successivo Precedente

Eccesso di Vitamine

Siamo abituati a sentire quanto possa essere pericolosa una carenza di vitamine per la nostra salute. Nessuno proverebbe a negare l’importanza che hanno questi nutrienti per il corretto funzionamento dell’organismo. Infatti, le vitamine agiscono come catalizzatori in tutti i nostri processi fisiologici, e un loro deficit –clinicamente conosciuto come avitaminosi o ipovitaminosi- può predisporci a contrarre delle malattie.

Mosse da questa certezza, molte persone ricorrono a complessi vitaminici senza nessuna prescrizione medica, ignorando che l’eccessivo accumulo di una vitamina -o ipervitaminosi- può essere ugualmente nociva che la carenza della stessa. Un eccesso di determinati nutrienti nel nostro sistema, è capace di produrre una intossicazione organica con diverse conseguenze sulla salute.

Ma non tutte le vitamine in eccesso hanno effetti nocivi. Molte di queste  (come nel caso della vitamina C), si eliminano facilmente attraverso l’urina senza ulteriori complicazioni per il nostro organismo. Altre, come la vitamina A e D, possono accumularsi e produrre uno squilibrio organico con diverse conseguenze per ognuna.

Eccesso di vitamina A

Mentre la vitamina A consumata in quantità regionevoli è fondamentale per il buon funzionamento della vista e dei tessuti, in eccesso predispone ad osteoporosi, vista sfocata, perdita di peso e carenza di appetito. I sintomi di una intossicazione per eccesso di questo nutriente possono essere:

  • Cefalea
  • Vomito
  • Dolore alle ossa
  • Vista sfocata
  • Irritabilità
  • Stanchezza intensa
  • Sonnolenza
  • Perdita dei capelli

La vitamina A si trova naturalmente in molti alimenti, tanto alimenti di origine vegetale (come carote, cavolo riccio, patata dolce, spinaci, cime di rapa, verza o zucca) come alimenti di origine animale (come uova o latte). Anche se è davvero complicato attraverso l’assunzione alimentare, si raccomanda di consumare questi alimenti in maggiore quantità se vi è una carenza di questa vitamina.

Eccesso di vitamina D

Dal canto suo, mentre la vitamina D interviene nell’assorbimento del  calcio, un eccesso produce appena sintomi simili a quelli di una presenza eccessiva di calcio. Questi sono:

  • Debolezza muscolare
  • Stanchezza
  • Cefalea
  • Nausea
  • Stitichezza
  • Diminuzione dell’appetito (anoressia)
  • Disidratazione
  • Fatica
  • Irritabilità

Prima di ricorrere ad integratori per coprire la carenza di vitamina D si può optare per consumare prodotti ricchi in questo nutriente. L’uovo sodo, il fegato di vacca, i funghi seccati al sole o alcuni oli di pesce hanno buone quantità di vitamina D. Nel mercato esistono inoltre molti prodotti fortificati con vitamina D come prodotti caseari, cereali o pani. In ogni modo, la migliore fonte esistente di vitamina D è il Sole. Esporsi per circa 30 minuti al giorno al Sole è sufficiente affinchè il nostro corpo generi questa vitamina.

Consumare integratori di vitamine

Calibrare il consumo di vitamine

Il trattamento per questo tipo di condizione, nella maggior parte dei casi, non comporta nulla di più che abbandonare l’assunzione del nutriente che sta causando il disadattamento. È necessario sottolineare che sviluppare un’ipervitaminosi dal solo consumo alimentare è molto difficile.

Di solito si verifica come risultato di un’assunzione eccessiva di integratori sintetici senza supervisione medica. In questo senso, l’informazione per la prevenzione è fondamentale. Una dieta varia che comprenda almeno cinque porzioni di frutta e verdura al giorno dovrebbe essere sufficiente a soddisfare le esigenze nutrizionali della maggior parte delle persone, lasciando l’assunzione di integratori vitaminici riservati a coloro che, per qualche motivo, non possono compensare la carenza attraverso una dieta adeguata.

Ma, se anche con una dieta sana sospetti che il tuo organismo manchi di vitamine, allora si dovrebbe consultare un medico. Solo un professionista sanitario è in grado di determinare quando i valori di alcune sostanze nutritive sono inferiori a quelli desiderabili, e quindi prescrivere integratori appropriati in base alle circostanze personali del paziente, allo stato di salute e alle esigenze nutrizionali per garantire il corretto funzionamento fisiologico.

Content Protection by DMCA.com
1

Cos’è la vitamina A? In un quadro generale, le vitamine appartengono al campo dei micronutrienti, un insieme eterogeneo di sostanze che il corpo umano richiede in quantità enormemente basse senza le quali il metabolismo cellulare viene privato degli elementi essenziali per svolgere le reazioni chimiche che supportano tutte le funzioni organiche. Tutte le vitamine hanno due punti in comune: la …

Leggi di Più »
3

L’inositolo è un carboidrato a struttura ciclica e quasi ubiquitario all’interno dell’organismo umano. Si trova presente nella stragrande maggioranza delle cellule. Si conosce anche come vitamina B8. Cos’è l’Inositolo? All’interno della catalogazione delle diverse sostanze nutritive che integrano i cosiddetti principi immediati, l’inositolo condivide la condizione di cui sopra, di con quella di del gruppo B, identificandosi in particolare come …

Leggi di Più »
4

Il betacarotene è stato il primo carotenoide ad essere stato ottenuto in forma pura in laboratorio. La sua scoperta va aggiudicata allo scienziato Wackenroder, che nel 1831 riuscí ad isolarlo con la struttura a microcristalli usando come substrato un campione di carota. Cos’è il carotenoide? I carotenoidi sono le sostanze chimiche a cui si deve principalmente la diversità dei colori …

Leggi di Più »
6

Le vitamine e i minerali sono, senza dubbio, elementi indispensabili per il buon funzionamento dell’organismo e i multivitaminici te li possono apportare. Principalmente in alcune fasi della vita, come gravidanza, fasi della crescita o pratica intensiva di sport o attività fisiche, l’organismo richiede questo tipo di integrazione in maggior misura o in modo adeguato. Cosa sono i Multivitaminici? I complessi …

Leggi di Più »
9

Da tempo la Vitamina C è utilizzata come strategia di integrazione per migliorare il rendimento e diminuire l’affaticamento degli sportivi. Importanza della Vitamina C per gli sportivi Una delle sue funzioni principali è l’idrossilazione degli aminoacidi prolina e lisina per formare il collagene, per cui è di vitale importanza per la crescita e il mantenimento di ossa, denti, gengive, articolazioni, …

Leggi di Più »
10

Quando pensiamo alla Vitamina C la prima cosa che ci viene in mente è l’arancia, no? La maggior parte della gente continua a pensare che sia uno degli alimenti più ricchi di vitamina C, tuttavia, la realtà è che esistono diversi alimenti con maggior contenuto, e alcuni probabilmente non li conosci nemmeno… La vitamina C è un elemento essenziale per …

Leggi di Più »
11

L’organismo non è in grado di immagazzinare la vitamina C, ma soffre le conseguenze della sua carenza, anche se in persone sane non ci sono segni che un alto consumo possa avere gravi effetti collaterali. In ogni caso, si può fare riferimento a qualche disturbo gastrico di tipo colica, nausea e, al massimo, diarrea non eccessivamente grave. Un’osservazione diversa dovrebbe …

Leggi di Più »
12

Oltre a presentare grandi benefici quando si assume oralmente, la vitamina C applicata in forma topica è un valido antiossidante e fotoprotettore que apporta giovinezza e bellezza alla tua pelle. Vitamina C, antiossidante e generatore cellulare L’esposizione ai raggi ultravioletti (UV) può danneggiare le cellule cutanee, dando luogo a un processo noto come fotoinvecchiamento. Non solo l’esposizione ai raggi UV …

Leggi di Più »
13

La vitamina C, nota anche come acido ascorbico, è una vitamina idrosolubile. È necessaria per la crescita in quanto promuove un sistema immunitario sano e aiuta a conservare i vasi sanguigni e il tessuto connettivo. Gli esseri umani non sono in grado di generare la propria vitamina C, quindi devono incorporarla attraverso la dieta. Cos’è la Vitamina C? La Vitamina …

Leggi di Più »
14

Le prestazioni sportive possono essere influenzate da molti fattori, compresi quelli genetici e ambientali. Negli ultimi anni, la vitamina D è stata proposta come fattore limitante delle prestazioni in caso di carenza, e come potenziatore delle prestazioni sportive quando è presente in abbondanza. Il Deficit di Vitamina D influenza lo Sportivo Una carenza di vitamina D porta a danni al …

Leggi di Più »
15

Ogni organismo consiglia una dose diversa di vitamina D. La DGE al momento e, in assenza di produzione di vitamina D attraverso l’esposizione al sole, consiglia un apporto di 400 UI per bambini fino ad 1 anno di età, e di 800 UI, nel caso di bambini, adolescenti, adulti, anziani, donne incinte e che allattano. Tuttavia, secondo gli esperti, questa quantità …

Leggi di Più »
16

La vitamina D negli alimenti è l’obiettivo di questo articolo, con l’intenzione di offrirvi una lista con i più consigliati per ottenere tutti i nutrienti più importanti che può apportare all’organismo questa vitamina. Denominata anche calciferolo, la vitamina D è una delle vitamine liposolubili la cui funzione primaria è di facilitare l’assorbimento intestinale del calcio e equilibrare i livelli di calcio/fosforo dell’organismo, due minerali essenziali …

Leggi di Più »
18

Se sospetti di avere una carenza di vitamina B12, non sei l’unico. Recenti studi dimostrano che un adulto su quattro soffre di una carenza di questa vitamina essenziale, quasi la metà della popolazione ha livelli ematici inferiori a quelli raccomandati. La carenza di vitamina B12 ha gravi conseguenze per la salute. Gli integratori alimentari in forma di preparati di vitamina …

Leggi di Più »
19

Imagina, per un momento, che esista una vitamina che abbia proprietà per far si che il calcio nell’organismo assimilato si utilizzi per formare e rafforzare le ossa senza che si accumuli nelle arterie. Questa vitamina potrebbe prevenire, allo stesso tempo, varie patologie, dall’infarto all’osteoporosi. Bene, per quanto possa sembrare incredibile, gli studi clinici hanno dimostrato che la vitamina K ha …

Leggi di Più »
20

La caratteristica della Vitamina B12 è che non si elimina rapidamente dall’organismo, come avviene con altre dalle stesse caratteristiche, ma che si immagazzina nel fegato. Questo la rende una vitamina che non mostra rapidamente la sua carenza, ma che può portare ad effetti negativi. La carenza di vitamina B12 si genera lentamente La vitamina B12, anche conosciuta con il nome …

Leggi di Più »
Ti piace il nostro HSNBlog?
HSN Newsletter
Be’, immagina le offerte del nostro negozio.

Lasciaci la tua mail e ti daremo accesso alle migliori promozioni per i nostri clienti


Desidero iscrivermi e accetto la politica di privacy