Carnosina
6 Prodotti
  • Quello di cui hai bisogno per sbarazzarti del grasso più persistente.
    Da
    2,50 €
    Pronto per l'invio
  • C4 ULTIMATE - Cellucor
    + Regali
    Mega Offerta
    Pre-workout con citrullina, beta-alanina, creatina, vitamine e minerali. Apporta 6000mg di citrullina malato.
    Da
    33,90 €
    39,90 €
    -15.02%
      6,00 €
    Pronto per l'invio
  • 1200mg di CarnoSyn® (beta-alanina) per razione.
    Da
    7,90 €
    Aggiungendo
    al carrello
    >>>
    7,11 €
    Pronto per l'invio
  • THE RIPPER - 30 SERV - Cobra Labs
    Mega Offerta
    Quello che ti serve per sbarazzarti del grasso più persistente.
    Da
    24,90 €
    32,90 €
    -24.3%
      8,00 €
    Pronto per l'invio
  • Amminoacidi, peptidi di amminoacidi brevettati CreaPep® e stimolanti del GH.
    39,40 €
    Aggiungendo
    al carrello
    >>>
    35,46 €
    Pronto per l'invio
  • L-CARNOSINE 500mg - Now Foods
    Vitamins Weekend
    Bilancia il pH nel tessuto muscolare durante l'esercizio intenso.
    V VG
    Da
    20,32 €
    23,90 €
    -15%
      3,58 €
    Esaurito

Carnosina

Tutto sulla carnosina

Studi scientifici hanno dimostrato che la carnosina è un potente antiossidante per la difesa cellulare da danneggiamenti o stress ossidativo. In forma di crema, bevanda, integratore etc. possiede vantaggiose proprietà come prodotto antinvecchiamento, oltre che ai suoi effetti sull’incremento della forza fisica, massa muscolare e il bruciare lipidi.

La carnosina è il risultato del legame di beta-alanina e L-istidina.  Come succede con la carnitina, la parola carnosina è composta dalla radice "carn" che significa carne, facendo riferimento al fatto che si trova sopratutto nella proteina di origine animale.

Nonostante sia possibile trovarla in molte parti del nostro organismo, la carnosina è immagazzinata principalmente nei muscoli.

Si trova nelle cellule cardiache e nervose.

Indice

    1. Che cos’è la carnosina?
    2. Proprietà e benefici della carnosina
    3. La carnosina è consigliata per:
    4. Quali alimenti contengono carnosina?
    5. Cosa provoca una carenza da carnosina?
    6. Assunzione della carnosina e metodo di applicazione
    7. Per chi è particolarmente importante la carnosina?
    8. Effetti collaterali della carnosina
    9. Opinione degli esperti sulla carnosina

Delle sue funzioni, la più importante è quella di tenere il pH medio a livelli bassi, migliorando la prestazione fisica grazie al rallentamento della sensazione di fatica. Con l’invecchiamento diminuiscono le riserve di carnosina, arrivando ad essere in persone in età avanzata del 47% più basse, il che la rende una sostanza di grande importanza per questa fascia della popolazione.

La carnosina è oltretutto un potente antiossidante che protegge le cellule, le proteine, il DNA e i lipidi dal deterioramento e distruzione ossidativa.

Grazie ai suoi effetti, il corpo si mantiene giovane, vitale e in salute molto più a lungo.

Che cos’è la carnosina?

  • È un dipeptido (beta alanil L histidina) composto da aminoacidi, alanina e histidina, sostanza concentrata specialmente nel cervello e nei muscoli
  • È un ottimo antiossidante che combatte i radicali liberi
  • Grazie alle sue proprietà antinvecchiamento protegge tutte le cellule del corpo
  • Blocca i beta amiloidi, sostanze che attaccano il tessuto nervoso
  • La carnosina è prodotta dal corpo stesso

Proprietà e benefici della carnosina

La carnosina facilita la liberazione di sostanze tossiche, come lo zinco ed il rame, riutilizzandoli per il rinforzo del sistema immunitario. Combatte inoltre i radicali liberi che possono provocare cancro.

La carnosina ricopre un ruolo chiave nel processo di cicatrizzazione, accelerandolo.

È utile per contrastare gli effetti della chemioterapia, riducendo i danni alle cellule del sangue e della medulla ossea. Grazie alla sua azione antiossidante riduce lo stress ossidativo e la tossicità genetica causata dalla chemioterapia.

Un altro dei suoi benefici è la protezione da danni causati da un’elevata concentrazione di zucchero ed alcol nel sangue. Possiede anche un effetto epatoprotettore, in quanto è ideale per il benessere del fegato.

Un integratore di carnosina può essere utile per chi pratica discipline sportive.

La capacità di resistere alla fatica durante lo sport può determinare la intensità e la durata degli allenamenti e per il raggiungimento dei propri obbiettivi atletici. La resistenza alla fatica è limitata, in parte, dalla concentrazione muscolare della carnosina.

La carnosina aiuta a ritardare la sensazione di fatica tramite una serie di meccanismi, tra cui la sua qualità fisiologica per l’equilibrio del pH, la riduzione dello stress ossidativo e la facilitazione diretta dei processi di eccitazione-contrazione.

Durante l’attività fisica intensa praticata per periodi lunghi si producono sostanze di scarto, provocando acidità nel corpo. La carnosina riduce questa acidità, riducendo di conseguenza la fatica, in quanto sostanza chiave nell’equilibrare il livello del pH.

La carnosina è consigliata per:

  • La lotta contro l’invecchiamento cellulare
  • La prevenzione del cancro
  • I pazienti con disturbi neurali
  • La lotta contro lo stress fisico e mentale
  • Casi di autismo
  • Casi di diabete

Quali alimenti contengono carnosina?

Il corpo umano è capace di sintetizzare una determinata quantità di carnosina, che però diminuisce con l’età, portando ad un invecchiamento delle cellule e ad un sistema immunitario più debole. Per questo il corpo ha bisogno di una dose aggiuntiva di carnosina, assumibile tramite integratori genetici.

La carnosina si trova principalmente nella carne, per via della sua presenza nei tessuti muscolari. La carnosina può essere ingerita tramite integratori dietetici.

Cosa provoca una carenza da carnosina?

La carenza di carnosina si manifesta in diversi modi. I primi sintomi sono una forte sensazione di sete, un aumento nei livelli di glucosio e un maggiore senso di stanchezza.

La carnosina è immagazzinata nei tessuti cardiaci, renali e del fegato e non è visibile nel sangue. I suoi livelli possono essere analizzati solo dalle cellule muscolari.

In caso di carenza da carnosina dobbiamo immediatamente ristabilirne l’equilibrio assumendo integratori alimentari.

Assunzione della carnosina e metodo di applicazione

Si usa in medicina per la cura di diverse malattie. È usata per prevenire l’indurimento delle arterie, l’invecchiamento cellulare e per combattere i radicali liberi.

La carnosina è utilizzata nel mondo dello sport per mantenere il pH muscolare stabile, elemento chiave per ridurre la sensazione di stanchezza e i dolori muscolari, permettendo agli atleti di allenarsi più intensivamente e ripetendo più a lungo movimenti muscolari.

La dose dell’integratore dipende dagli obbiettivi desiderati da chi la assume. Generalmente la dose va dai 400mg ai 1000mg.

La dose dipende dal peso corporeo, dalle condizioni fisiche della persona e da altri fattori. La carnosina deve essere ingerita 30 minuti prima dei pasti, favorendo così un arrivo più rapido alle cellule muscolari e una digestione più efficace.

Per chi è particolarmente importante la carnosina?

  • Per gli atleti
  • Per pazienti con malattie muscolari
  • Per pazienti con malattie neurali
  • Per chi è a rischio cancro
  • Per i pazienti diabetici
  • Per chi soffre di alta pressione sanguigna
  • In situazioni particolarmente stressanti

Effetti collaterali della carnosina

Alte quantità di carnosina possono causare insonnia e difficoltà a dormire, oltre che un senso di ansia e un senso di forte eccitazione.

Opinione degli esperti sulla carnosina

Esistono numerosi studi scientifici riguardo i benefici della carnosina nel trattamento di numerose malattie. Gli esperti concordano nel assicurare l’alto numero di effetti positivi sulle cellule di questa sostanza.

La carnosina è una sostanza largamente utilizzata nel trattamento naturale contro l’invecchiamento cellulare.

Alcuni studi scientifici hanno constatato l’importanza della carnosina per l’eliminazione dei metalli pesanti dall’organismo.

Inoltre, è stato scoperto che l’uso della carnosina ha un effetto positivo nei trattamenti dei problemi muscolari, aumentando la mobilità dei muscoli e migliorando notevolmente la prestazione fisica.


Tutto sulla carnosina

Tutto sulla carnosina

La carnosina può ritardare l’invecchiamento della pelle e può arrivare addirittura a ringiovanirla. Parlando di antinvecchiamento la maggior parte della popolazione pensa a costosi trattamenti cosmetici.

Leggi di più

Suscríbete al newsletter y consigue un 15% Dto en tu primera compra.
x