NAC (N-acetil cisteina)
9 Prodotti
  • (3)
    Aumenta i livelli di glutatione. Grande capacità antiossidante.
    SG SL V VG RAW SLA S SU SC CA FS OGM
    14,89 €
    Pronto per l'invio
  • 18,40 €
    26,99 €
    -31.82%
      8,59 €
    Pronto per l'invio
  • Una dei migliori protettori del fegato.
    V
    Da
    31,90 €
    Pronto per l'invio
  • Potente supporto del sistema immunitario.
    V
    16,90 €
    Pronto per l'invio
  • CELL GUARD - Source Naturals
    Liquidazione
    Previene l'invecchiamento cellulare. Proteggere dall'invecchiamento.

    Opzione in liquidazione:

    • 60 tablets
    Da
    20,31 €
    23,89 €
    -15%
      3,58 €
    Pronto per l'invio
  • Crema di anacardi da coltivazione ecologica.
    V
    10,90 €
    Esaurito
  • Supporto antiossidante. Coinvolto nella sintesi del glutatione.
    SG SL V OGM
    Da
    22,90 €
    Esaurito
  • Combatte i Radicali Liberi attraverso la migliore formula antiossidante.
    SG SL
    31,50 €
    Esaurito
  • Stimola la produzione di testosterone in modo naturale.
    36,91 €
    Esaurito

NAC (N-acetil cisteina)

La N-acetil-L-cisteina è il precursore piú importante del glutatione. Il glutatione è l'antiossidante endogeno piú potente nel neutralizzare i radicali liberi.

La N-acetilsteina neutralizza le tossine e le contaminazioni ambientali, inclusi i metalli pesanti che si accumulano nel fegato, nei reni e nel cervello. Un’altra delle sue proprietà è il favorire la salute delle vie respiratorie, diluendo il muco.

L'acelticisteina può essere usata, grazie alla sua proprietà diluente, come trattamento delle malattie polmonari, favorendo un corretto funzionamento dei polmoni. Durante questo processo il muco può essere dissolto e espulso con maggior facilità

Il medico di base può prescrivere la acetilcisteina insieme ad altri farmaci. È inoltre utilizzata per migliorare l’effetto di diversi trattamenti e per mitigare gli effetti collaterali di alcune medicine.

Indice

    1. Che cos’è la acetilcisteina?
    2. Benefici della acetilcisteina per la salute
    3. La acetilcisteina, potente antiossidante
    4. La N-acetilcisteina e i disturbi psichici
    5. La N-acetilcisteina ed il sistema immunitario
    6. La acetilcisteina neutralizza le tossine
    7. Per chi è consigliabile l’integratore alimentare della acetilcisteina?
    8. Quali sono gli effetti collaterali della acetilcisteina?
    9. Perché assumere la acetilcisteina come integratore?
    10. Altre denominazioni della acetilcisteina

Che cos’è la acetilcisteina?

La acetilcisteina è un precursore dell’antiossidante glutatione, riduce gli effetti dei radicali liberi e dello stress ossidativo.

È utlizzata per aiutare l’organismo in svariate funzioni, ed è soprattutto un potente antiossidante, un forte espettorante e antidoto in caso di intossicazione da paracetamolo

È inoltre utilizzata nel trattamento di molte malattie croniche, come quelle dei polmoni o del cuore, come anche per quelle dei reni e di alcuni disturbi psichici. Ci sono vari indizi a favore di proprietà antivirali, dato che protegge da determinati virus come l’influenza.

Funge anche da diluitore della mucosa, aiutando a migliorare chi soffre di malattie polmonari come la fibrosi cistica, la fibrosi polmonare e la malattia polmonare interstiziale.

Favorisce, grazie alla sua proprietà diluente della mucosa, il funzionamento del polmone e libera l’organismo da secrezioni. La dose da assumere di acetilcisteina (disponibile anche come L-acetilcisteina) dipende dal metodo di assunzione.

In caso di assunzione tramite integratore alimentare è disponibile in capsule da 600 o 1200 mg. Negli ospedali è somministrata in via intravenosa o inalazione.

Benefici della acetilcisteina per la salute

  • Agisce sulla mucosa, eliminandola dai polmoni
  • Aumenta i livelli di glutazione nel corpo
  • È utilizzata in trattamenti di overdose da acetaminofene
  • Riduce il livello di radicali liberi
  • Può combattere il virus dell’influenza

La acetilcisteina, potente antiossidante

La acetilcisteina possiede straordinarie proprietà antiossidanti, questo dovuto al fatto che è un precursore della glutazione “super antiossidante”. Durante la trasformazione in glutazione, la acetilcisteina è utilizzata per ridurre i radicali liberi.

Sono molti i fattori che contribuiscono alle proprietà antiossidanti della acetilcisteina: può regolare la produzione di monossido di azoto, aiuta la sintesi corretta del DNA ed interviene nel metabolismo del ferro.

La N-acetilcisteina e i disturbi psichici

La acetilcisteina influisce positivamente su certi trattamenti di disturbi psichici e malattie neurali come la epilessia, e l’autismo. Inoltre può ridurre i sintomi della depressione in pazienti con disturbi bipolari.

I neurotrasmettitori inviano segnali al cervello. La acetilcisteina, grazie alla sua influenza decisiva su neurotrasmettitori come il glutammato e la dopamina, è utile nei trattamenti di disturbi psichici.

La N-acetilcisteina ed il sistema immunitario

Studi scientifici hanno dimostrato che grazie alla sua azione contro la proliferazione e diffusione di certi tipi di virus la acetilcisteina ha un grande effetto sul sistema immunitario, il che è di aiuto a chi soffre di patologie virali.

La acetilcisteina neutralizza le tossine

Grazie alle sue proprietà antiossidanti la acetilcisteina può essere utilizzata per ridurre i radicali liberi tramite la sintesi della glutazione. I medici la utilizzano anche nel trattamento di acetaminofene tossico (overdose da paracetamolo).

Per chi è consigliabile l’integratore alimentare della acetilcisteina?

  • Chi soffre di malattie polmonari croniche acute come la EPOC (Consumo di ossigeno in eccesso post-allenamento), malattie polmonari interstiziali, bronchiti e fibrosi polmonari. 
  • Chi contrae influenza e altre infezioni virali acute
  • Chi soffre di stress ossidativo o possiede un livello elevato di omocisteina lipoproteica
  • Chi soffre di disturbi psichici
  • Chi deve ridurre il livello dei radicali liberi con antiossidanti
  • Chi soffre di malattie epatiche, renali o cardiache
  • Chi soffre di epilessia

Quali sono gli effetti collaterali della acetilcisteina?

Se inalata può causare infiammazioni in bocca, eccessiva produzione di mucosa, nausea e dolori al torace.

La acetilcisteina non è stata testata per uso in gravidanza o durante l’allattamento, quindi è preferibile consumarla previo consiglio del medico.

Perché assumere la acetilcisteina come integratore?

  • Per eliminare la mucosità nei polmoni
  • Per alleviare i sintomi di alcune malattie: epatite virale, malattie epatiche e influenza
  • Per aumentare l’efficacia di alcuni farmaci o ridurne gli effetti collaterali non desiderati
  • Per innalzare i livelli bassi di glutazione
  • Per favorire il funzionamento delle vie respiratorie in molteplici malattie 
  • Per aiutare nei trattamenti di infezioni virali croniche

Altre denominazioni della acetilcisteina

La acetilcisteina può anche essere denominata N-acetilcisteina, N-acetil-L-cisteína (NAC), L-acetilcisteina, N-acetilato, L-acetilato e acetadote (se somministrato per via intravenosa).

Suscríbete al newsletter y consigue un 15% Dto en tu primera compra.
x