Proteine Concentrate di Siero
72 Prodotti
  1. «
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. »
Configurare la direzione acendente
72 Prodotti
  1. «
  2. 1
  3. 2
  4. 3
  5. »
Configurare la direzione acendente

Proteine Concentrate di Siero

Cosa sono le Proteine del Siero Concentrate o Whey Protein Concentrate (WPC)?

Le Proteine del Siero Concentrate o Whey Protein Concentrate (WPC) sono con molta probabilità il prodotto più venduto tra gli integratori sportivi, date le sue proprietà, benefici e, anche, risultati tra i suoi consumatori.

Le proteine del siero superano in qualità altri tipi di fonti, come le uova o la carne, data la loro quantità di aminoacidi, dove troviamo una grande quantità di BCAAs (aminoacidi ramificati) e, quindi, aminoacidi essenziali (i BCAAs appartengono anche loro a questo gruppo), essendo a loro volta la proteina con maggior indice biologico, dato che il suo grado di assorbimento e sfruttamento da parte del nostro organismo è superiore.

Può essere ingerita prima o dopo gli allenamenti, al risveglio o a colazione, oppure durante i pasti, essendo un strumento nutrizionale attraverso il quale siamo in grado di integrare i macro-nutrienti quotidiani previsti dal nostro profilo nutrizionale, in termini di proteine.

Ha caratteristiche che lo rendono perfetto per essere incorporato in qualsiasi dieta: alta percentuale proteica, povera di calorie, con uno scarso apporto di zuccheri, grassi e colesterolo, riuscendo quindi ad aumentare la massa muscolare, o meglio, preservare il periodo di definizione.

La forma di commercializzazione più comune è sotto forma di polvere, per essere mescolata con liquidi, preferibilmente acqua, sebbene possa anche essere mischiato con latte o succo (con il conseguente incremento di apporto calorico). Il suo sapore non lascia nessuno insoddisfatto, essendo ben gradito da chiunque abbia già provato le WPC.

Da dove provengono le Proteine del Siero Concentrate?

Le Proteine del Siero Concentrate derivano dalla manifattura del latte, nel concreto, e dalla elaborazione del formaggio. In questo processo, il latte si separa nei suoi due componenti, essendo formata da un 80% caseina e un 20% siero. È proprio quest'ultimo prodotto che si utilizza per ottenere la proteina concentrata, essendo la velocità di assorbimento una delle sue qualità più importanti.

Qualità delle Proteine del Siero Concentrate

Nel momento di analizzare la qualità delle WPC, disponiamo di una serie di fattori mediante i quali valuteremo questa faccenda:

Valore Biologico

La proteina è formata per catene di aminoacidi, entro i quali principalmente troviamo due tipi: essenziali e non essenziali. Il primo gruppo sono quelli davvero rilevanti, date le sue condizioni "essenziali" che indica che il nostro organismo non può sintetizzarlo e, pertanto, è necessario il suo apporto esterno attraverso la dieta, o meglio mediante proteine del siero concentrate. La WPC è una proteina completa perché incorpora tutti gli aminoacidi essenziali.

Tutti gli aminoacidi non essenziali si possono ottenere a partire dagli essenziali, in modo che sarà una questione abbastanza prioritaria ed importante l'includere un'ampia concentrazioni di essenziali o EAAs.

Isoleucina, Leucina, Valina, Lisina, Metionina, Fenilalanina, Treonina, Triptofano, Istidina.

Tra le sue funzioni essenziali possiamo trovare: sintesi di ormoni e neurotrasmettitori, enzimi, regolazione del metabolismo, creazione di nuovi tessuti muscolari, sintesi dell'emoglobina, mantenimento delle funzioni epatiche, del sistema nervoso, del cervello...

Il Valore Biologico (vB) è un indice di 100 fino a 0, che descrive l'efficienza con la quale il nostro corpo assorbe la proteina, vale a dire, una media per percentuale della proteina che si incorpora realmente nelle proteine del corpo umano.

Qui osserviamo una tavola comparativa dove si trovano fonti proteiche con i loro vB:

WPC 104
Uovo 100
Latte 91
Riso 83
Carne 80
Quinoa 83
Pesce 76
Grano 64

È quando la WPC supera il 100 (e questo valore è ottenuto dall'uovo) che viene mantenuta come riferimento in questa scala di percentuale, sin da quando si è studiato il siero.

L'importanza del vB risiede nel fatto che a maggior indice la proteina sarà più completa, senza avere alcun amminoacido limitante o deficit (come nel caso della lisina e in alcune proteine vegetali), e pertanto si approssimerà di più alle necessità dell'organismo. Quindi, a differenza dei grassi e dei carboidrati, gli aminoacidi non si accumulano, ma vengono espulsi, e pertanto assumere quantità di fronti proteiche con basso vB non sarà del tutto sufficiente per soddisfare il nostro fabbisogno.

Punteggio della digeribilità delle proteine corretto dall'amminoacido limitante (PDCAAs)

Il punteggio della digeribilità delle proteine corretto dall'amminoacido limitante è un altro fattore indicativo della qualità delle proteine WPC. Dalla digeribilità delle proteine si tiene in conto la quantità totale della proteina che sarà assorbita tramite il processo digestivo. Un alimento deve avere tutti gli aminoacidi essenziali in quantità richieste per essere considerato una buona fonte di proteine. Pertanto, solo l'aminoacido con la minor presenza nell'alimento sarà preso in considerazione per ottenere PDCAAS.

Il valore più alto di PDCAAS è 1.0, il quale indica che dopo la digestione fornirà il 100% della quantità di aminoacidi essenziali per unità di proteina. La WPC possiede questo valore.

Proteina Denaturalizzata

La proteina denaturalizzata è quella che è stata processata e finalmente disposta per il suo consumo, tra la sua composizione si trovano le frazioni che esistono nella materia prima senza perdere le proprietà. In funzione dei metodi di manifattura, la WPC potrà risultare con un maggior indice di questa frazione proteica; vale a dire, non si snaturalizza.

Il processo CFM o Microfiltrazione per Flusso Incrociato permette di mantenere praticamente intatte l'integrità di questi nutrienti.

Le frazioni proteiche forniscono un'ampia varietà di benefici per la salute umana, tali come: agenti antimicrobici, antinfiammatori, antibatterici, rafforzamento del sistema immunitario, potenziamento dell'assorbimento e trasporto di ferro... E in questo gruppo si possono trovare: lattoferrina, glicomacropeptide, immunoglobuline, alfa-lattoalbumina (Alpha-lac) e beta lattoglobulina (Beta-lac), lattoperossidasi.

Proprietà delle Proteine del Siero Concentrate

Le principali proprietà del WPC sono:

  • Assorbimento Rapido
  • Supporto per la Crescita della Massa Muscolare
  • Migliorare il Recupero
  • Incremento della Sintesi delle Proteine

Perché servono le Proteine del Siero Concentrato?

Le WPC possono essere assunte in qualsiasi momento del giorno, e sono particolarmente importanti per il sostegno nel recupero, rigenerazione e crescita muscolare, soprattutto dopo allenamenti intensivi.

Apporto Nutrizionale

La proteina è il macronutriente fondamentale per la vita, assieme agli acidi grassi essenziali e all'acqua. In questo scenario, dobbiamo assumere quotidianamente una quantità di proteine in funzione alle nostre esigenze, per dare sostegno all'organismo, affinché possa effettuare lavori di rigenerazione dei tessuti e un "turnover proteico”. Inoltre, gli aminoacidi che costituiscono le proteine sono accoppiati.

Aumento della Massa Muscolare

Per quelle persone che cercano di migliorare il loro fisico, incrementando la dimensione e il volume muscolare, possono fare uso del WPC come strumento per iniziare questo cammino. Questa proteina apporterà tutto lo spettro degli aminoacidi, essendo particolarmente ricca di BCAAs e, nel concreto, dell'aminoacido L-Leucina, il quale detiene la proprietà stessa attivandone la sintesi proteica (mTOR), in un quadro fisiologico in cui inizierà il meccanismo per generare nuovo tessuto muscolare.

Migliorare la Costituzione Corporea

Questo processo implica due obiettivi fondamentali: ridurre il grasso e mantenere la massa muscolare. Per la prima premessa, è necessario stabilire un regime in cui v'è un deficit calorico in modo che il nostro corpo enfatizzi l'uso dei grassi immagazzinati. E nel secondo caso, sarà necessario per rispondere a tale mancanza di calorie, aumentando l'assunzione di proteine per evitare di perdere, di conseguenza, massa muscolare. Le WPC forniranno una dose adeguata di aminoacidi, dove spicca la presenza di glutammina, con importanti connotazioni di carattere anticatabolico (riduce la degradazione dei tessuti muscolari).

Differenze tra il Concentrato e il Siero Isolato

Al momento dell'acquisto di una proteina, la maggior parte dei consumatori sono fatti la stessa domanda: "...Concentrato o isolato...”.

Tanto il concentrato (WPC) quanto l'isolato (WPI) sono eccellenti fonte di proteine, che vanno a coprire le necessità proteiche giornaliere per ogni persona, apportando uno splendido aminogramma ricco di alte concentrazioni di aminoacidi essenziali (EAAs), aminoacidi ramificati (BCAAs), e anche di glutammina e precursori dello stesso.

Allo stesso modo, entrambe possiedono una alta velocità di assorbimento, il che le rendono ottimali per essere assunte subito prima o dopo l'allenamento, o in entrambe le situazioni. Naturalmente, la loro assunzione può essere fatta in qualsiasi momento della giornata in cui il nostro impegno per completare la dieta richiede l'assunzione di proteine.

D'altro lato, per quanto riguarda la purezza e composizione, possiamo decantare le WPI dato che il loro metodo di elaborazione gli permette di ottenere un prodotto molto raffinato, praticamente con tracce di carboidrati e grassi senza lattosio, e naturalmente, con la più alta percentuale di proteine.

La maggior parte delle proteine concentrate apportano l'80% di proteine per assunzione, essendo queste in forma basica, mentre le proteine isolate intorno al 92%.

Ciò nonostante, non sono per nulla tanto diverse dalle WPC, e pertanto, possono entrare in qualsiasi regime dietetico.

Un punto discutibile e a titolo individuale riguarda la consistenza e il sapore della proteina, le quali la maggioranza delle opinioni tende a confermare le WPC come quelle più gradevoli.

Come conclusione finale, si può dire che il WPC potrebbe essere l'opzione migliore, comparate per rapporto qualità/prezzo.

Tavola Comparativa tra siero concentrato e isolato

  WPC WPI
Livelli alti di aminoacidi (Glutammina, BCAAs, EAAs)    
Maggior percentuale di proteine&nbsp    
Minor quantità di carboidrati e grassi&nbsp    
Assorbimento rapido&nbsp    
Perdere peso    
Intolleranza al lattosio&nbsp    
Solubilit&agrave    
Sapore    
Miglior rapporto qualità/prezzo    

 
Come assumere e combinare le proteine del siero concentrate?

Le WPC possiedono un ampio bacino di possibilità nel momento di essere assunte e combinate; si combinano con altri tipi di integratori e, meglio ancora, in certe ricette culinarie.

Come assumere le WPC?

I momenti più propizi per assumere le proteine del siero concentrate sono:

  • A digiuno
  • Prima e/o dopo una sessione di allenamento

Tuttavia, come abbiamo detto in precedenza, le WPC sono un apporto nutrizionale di proteine, e la loro assunzione può essere ampliata nei momenti in cui il nostro piano dietetico ci indica che è il momento di assumere delle proteine. In questo modo, a parte l'assunzione al digiuno, può essere combinata assieme alla colazione, così come può essere a mezzogiorno con uno “snack” o anche con la merenda; o infine, prima di andare a dormire, anche se, in questo caso, le altre opzioni possono essere più ottimali, come potrebbe essere il caso delle proteine sequenziali o caseina.

Con cosa combinare le WPC?

  • Con i carboidrati: possiamo combinare in uno stesso frullato i carboidrati assieme alle proteine, in un rapporto ad 1:1 o 2:1, a favore dei carboidrati. I momenti più ottimali sarebbero prima e/o dopo l'allenamento.
  • Con la Creatina: la creatina è un eccellente apporto, come aiuto ergogenico per migliorare il rendimento sportivo. Si può aggiungere direttamente al frullato di proteine. La sua forma di assunzione può variare nel momento di realizzare la fase di carica, o assumere direttamente la dose di mantenimento, composta per 1g di creatina per ogni 10kg di peso corporeo.
  • Con prodotti per ridurre i grassi: questi prodotti puntano alla perdita dei grassi, uniti ad una dieta ipocalorica. A questo proposito, la nostra principale fonte con proteine sarà sufficiente per ridurre la perdita muscolare.
  • Con anabolici naturali: soprattutto per una fase di aumento del volume, per ottimizzare la secrezione ormonale. La proteina apporterà gli aminoacidi come supporto alla crescita di massa muscolare.
  • Con Prodotti di Vitamine e Minerali: l'apporto di nutrienti e decisamente importante, dato che sono i reattivi e cofattori necessari ed essenziali nelle diverse reazioni metaboliche che occorrono nel nostro organismo, e quindi, la sintesi delle proteine.

Dove comprare le proteine del siero concentrate?

Nel HSNstore esiste un ampio catalogo di Whey Protein Concentrate o Proteine del Siero Concentrate.

In particolare risalta Evowhey, che si può trovare in tre formati distinti (500g, 2 e 4kg), così come in un'amplissima gamma di sapori (fino a 34!), con una squisita consistenza. È arricchita con BCAAs e Glutammina ed è povera di calorie, essendo il complemento ideale per qualsiasi persona che ha intenzione di stabilire abitudini salutari.

  Loading...